Atac: Domani consegna prime mille firme su referendum, Raggi sia coerente con impegno per democrazia diretta e agevoli iniziativa popolare

Domani, giovedì 6 aprile, Radicali Italiani e Radicali Roma depositeranno in Campidoglio le prime mille firme del referendum "Mobilitiamo Roma" per la messa a gara del servizio di trasporto pubblico della Capitale.
 
Alle ore 16, prima del deposito, il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi e il segretario di Radicali Roma Alessandro Capriccioli saranno a disposizione dei giornalisti (nei pressi dell'ingresso Sisto IV).  
 
"La disastrosa situazione dell'ATAC, e il conseguente stato di dissesto del trasporto pubblico a Roma, sono il frutto delle politiche clientelari degli ultimi decenni, adottate trasversalmente, che hanno fatto dell'ATAC una riserva di caccia elettorale, dismettendo il ruolo di pianificazione e controllo che dovrebbe spettare all'amministrazione e ignorando quello che dovrebbe essere considerato l'unico bene comune: la qualità del servizio offerto ai cittadini", dichiarano Magi e Capriccioli". Per riappropriarci di quel bene comune occorre mettere a gara il servizio, spezzando un monopolio in cui controllore e controllato coincidono e aprendo alla concorrenza tra più soggetti. Attivare il referendum significa aprire questo dibattito e dare la parola ai cittadini. Per questo - continuano Magi e Capriccioli - ci aspettiamo che la sindaca Raggi - coerentemente con lo spirito delle misure appena annunciate dalla giunta in materia di democrazia diretta, agevoli l'iniziativa quanto più possibile, a partire dal rispetto dei tempi previsti dal regolamento per l'esame dell'ammissibilità del quesito e dalla messa a disposizione degli autenticatori, consentendo così ai cittadini di esprimere la loro volontà in modo efficace", concludono.
 
Il testo del quesito, il dossier su Atac, le adesioni al referendum e tutte le info sulla campagna sono disponibili sul sito www.mobilitiamoroma.it
Atac: Domani consegna prime mille firme su referendum, Raggi sia coerente con impegno per democrazia diretta e agevoli iniziativa popolare
Tagged on: