Atac: Sindaca ancora senza contraddittorio su referendum

"Comune vari regolamento informazione per stop a emergenza democratica".
Dichiarazione di Riccardo Magi e di Alessandro Capriccioli, promotori del referendum "Mobilitiamo Roma":
 
Oggi, per l'ennesima volta, la sindaca Raggi ha avuto modo di pronunciarsi negativamente, e senza alcun contraddittorio, sul referendum per la messa a gara del servizio di trasporto pubblico locale nella capitale, avvalendosi della sua carica che le consente di esprimersi a piacimento attraverso tutti i media: mentre noi del comitato promotore, a un mese e mezzo dal voto referendario, siamo ancora in attesa che - come prevede la legge - il Comune vari il regolamento dell'attività istituzionale che l'amministrazione deve intraprendere per informare i cittadini su tempi, modi e merito del voto.
Si tratta di una disparità intollerabile, a maggior ragione perché proveniente da chi a chiacchiere si proclama beniamimo della partecipazione popolare, ma nei fatti utilizza la sua posizione di forza, senza la minima riserva, per far prevalere la propria voce rispetto a quella altrui.
Oltre a denunciare questo comportamento da parte dell'amministrazione, che purtroppo non è una novità, cogliamo l'occasione per invitare la Commissione per i Referendum di Roma Capitale a provvedere senza ulteriori indugi a portare a compimento uno dei suoi compiti principali: quello di regolamentare gli spazi di informazione della campagna referendaria, indicando urgentemente quali strumenti verranno messi in campo perché i romani siano messi al corrente dell'appuntamento, perché possano conoscere i quesiti, le ragioni del Sì e quelle del No.
In caso contrario, la situazione di vera e propria emergenza democratica che abbiamo già dovuto fronteggiare nelle scorse settimane si aggraverebbe ulteriormente, producendo effetti definitivi e non più recuperabili.
Atac: Sindaca ancora senza contraddittorio su referendum
Tagged on: