Atac, vera emergenza è corretta informazione su referendum

 Dichiarazione di Riccardo Magi, deputato di +Europa, e di Alessandro Capriccioli, consigliere regionale del Lazio di +Europa, promotori del referendum “Mobilitiamo Roma”
La cagnara che si è scatenata dopo un’indiscrezione non meglio precisata secondo cui il MIT starebbe per “ritirare la concessione” ad Atac, nella quale numerosi esponenti politici si sono distinti stracciandosi precipitosamente le vesti per una notizia che subito dopo è stata fortemente ridimensionata, dimostra che la vera questione è quella di garantire ai cittadini una corretta informazione sull’appuntamento referendario del 3 giugno e sul merito di quanto esso propone ai romani.
Il tutto mentre l’amministrazione capitolina, anziché porre in essere le attività istituzionali che sarebbero necessarie ad assicurare tale informazione, continua a condurre una sistematica campagna di disinformazione blaterando di “privatizzazione”.
A meno di due mesi dal referendum, dunque, ci troviamo ancora in una situazione di emergenza democratica, nella quale ai romani viene sottratta la possibilità di decidere in modo informato su un’occasione di partecipazione irripetibile, che potrebbe finalmente cambiare il volto della città.
Atac, vera emergenza è corretta informazione su referendum
Tagged on: