Il mercato del lavoro a Roma: una tranquilla stagnazione senza futuro