fbpx

Racket bancarelle: a Roma serve concorrenza, non logiche clientelari

"Le notizie delle ultime ore sugli arresti legati alle autorizzazioni per il commercio ambulante a Roma fanno emergere una volta di più come nella nostra città la concorrenza in ambito economico sia sistematicamente piegata a logiche spartitorie e clientelari, se non addirittura criminali. La debolezza della macchina amministrativa capitolina, insieme all'atteggiamento predatorio di gruppi d'interesse economico, paralizza il tessuto produttivo della città, impedendo lo sviluppo e l'affermazione di forze nuove e rivitalizzanti per la Capitale". Così in una nota Francesco Mingiardi, segretario di Radicali Roma.
"Come Radicali Roma ci battiamo da tempo per la piena applicazione della direttiva Bolkestein, non solo al settore del commercio ambulante, ma anche ad esempio a quello delle concessioni balneari. Crediamo che una leale concorrenza fra gli operatori economici, insieme al rafforzamento dell'amministrazione capitolina, possa promuovere lo sviluppo sociale ed eliminare la cappa di immobilismo e clientele che mortifica l'economia romana. Le nostre iniziative degli ultimi anni sul trasporto pubblico locale e sulle concessioni balneari vanno proprio in questa direzione".
Racket bancarelle: a Roma serve concorrenza, non logiche clientelari
0 Condivisioni
Tagged on: