fbpx

Rifiuti: bene ordinanza, Raggi ringrazi e smetta di polemizzare

"L'ordinanza contingibile e urgente, da noi richiesta nei giorni scorsi, con cui la Regione Lazio mette a disposizione di Roma tutti gli impianti del Lazio al massimo della capacità, anche nei weekend e nei festivi, almeno fin quando non tornino a pieno regime Malagrotta 1 e Malagrotta 2, è un primo importante passo verso il superamento di questa fase drammatica". Lo affermano in una nota Alessandro Capriccioli, consigliere regionale del Lazio di +Europa Radicali, e Massimiliano Iervolino, membro di direzione di Radicali italiani.

"Il Presidente Zingaretti ha fatto bene a intervenire, anche perché nell'attesa che si muovesse l'amministrazione capitolina la città è stata infestata da ratti, gabbiani e ogni specie di animale, invasa dai sacchetti dell'immondizia e dagli odori nauseabondi, e portata a un passo dall'emergenza sanitaria. La Regione ha responsabilmente dato la sua disponibilità, e per tutta risposta Raggi, invece di ringraziare, ha continuato anche ieri ad attaccare e strumentalizzare una situazione che andrebbe affrontata con molta più serietà. Ora l'ordinanza è arrivata e gli impianti ci sono: si mettano da parte le polemiche e Ama lavori per ripulire la città. La soluzione emergenziale non è ovviamente una garanzia per il futuro di Roma, alla quale, come chiediamo con la nostra delibera Ripuliamo Roma, servono impianti di proprietà per scardinare questo sistema fallace e fragilissmo di dipendenza da terzi. Ci auguriamo - concludono - che Raggi non attenda la prossima emergenza per affrontare in modo risolutivo la questione, e speriamo acquisisca la consapevolezza che per risolvere il problema vanno prese delle decisioni: cosa che in tre anni non è stata mai fatta".

Rifiuti: bene ordinanza, Raggi ringrazi e smetta di polemizzare
0 Condivisioni
Tagged on: