Rifiuti: Raggi contro i principi del M5S. Unica attività non può essere chiedere alla Regioni di portare i rifiuti altrove

Rifiuti: Raggi contro i principi del M5S. Unica attività non può essere chiedere alla Regioni di portare i rifiuti altrove

"A quanto è dato ricordare, il Movimento 5 stelle è sempre stato contrario al trasferimento dei rifiuti fuori regione, e perfino fuori provincia: perdipiù, stando ai suoi principi iniziali, questo dovrebbe valere sia per i rifiuti urbani sia per quelli speciali. Il principio dell'autosufficienza estremizzato, per così dire, fin quasi al condominio", così in una nota Alessandro Capriccioli, segretario di Radicali Roma e Consigliere Regionale di +Europa, e Massimiliano Iervolino, membro di direzione di Radicali italiani.

"Dopodiché, una cosa è sbraitare e un'altra è governare, e Raggi è la migliore dimostrazione di quanto possa essere drammatica la differenza tra le due cose: specie se messa in relazione, per esempio, alle rimostranze dello stesso Movimento 5 stelle in Puglia, regione che da parte sua coi rifiuti non se la passa per niente bene e, ciononostante, dovrebbe accogliere quelli della capitale.

Intanto Roma è sempre più sporca, e Raggi sembra convinta di non dover fare altro che chiedere alla Regione Lazio di intervenire presso altre Regioni per portare un altro po' di mondezza in giro per l'Italia, quando invece dovrebbe iniziare a governare il fenomeno mettendo in campo un'idea per chiudere il ciclo dei rifiuti: che è composto - l'occasione ci è gradita per ricordarlo alla Sindaca per l'ennesima volta - sia dalla parte differenziata che da quella indifferenziata.".
Rifiuti: Raggi contro i principi del M5S. Unica attività non può essere chiedere alla Regioni di portare i rifiuti altrove
64 Condivisioni
Tagged on:     

One thought on “Rifiuti: Raggi contro i principi del M5S. Unica attività non può essere chiedere alla Regioni di portare i rifiuti altrove

Comments are closed.