Rifiuti: Senza strategia a Roma è impossibile programmazione regionale

"Prima di fare proclami Lombardi si rivolga alla Raggi". Dichiarazione di Alessandro Capriccioli, segretario di Radicali Roma e capolista di "+Europa con Emma Bonino" alle regionali del Lazio:

 
Per scrivere ed approvare il Piano rifiuti della Regione Lazio è necessario sapere dove e come Roma Capitale vuole gestire i rifiuti, soprattutto quelli indifferenziati. 
Quindi Roberta Lombardi, che promette di approvare il piano in un mese, si rivolga alla sindaca Raggi, perché senza l'individuazione di un'impiantistica adeguata che minimizzi l'esportazione dei rifiuti fuori regione diventa proibitivo scrivere qualsiasi Piano. 
E' infatti impossibile prevedere una seria programmazione regionale quando mancano le scelte strategiche della città che produce circa il 55% dei rifiuti del Lazio. 
Lombardi, prima di fare proclami, chieda alla Raggi di elaborare un programma per l'intera filiera. Fatto quello tutto diventa più semplice, ma senza quello tutto rimane al livello delle buone intenzioni.
Rifiuti: Senza strategia a Roma è impossibile programmazione regionale
Tagged on: