fbpx

Rom e rifugiati: Delibere “Accogliamoci” non ancora calendarizzate, pronti a rivolgerci al prefetto

Dichiarazione di Riccardo Magi, Segretario di Radicali Italiani, e di Alessandro Capriccioli, Segretario di Radicali Roma:
 
A sette mesi dall'insediamento della Sindaca Raggi, e quindi ormai oltre il termine stabilito dalla legge, le delibere di iniziativa popolare "Accogliamoci" per la riforma del sistema di accoglienza ai rifugiati e per il superamento dei campi rom attraverso percorsi di inclusione non sono state ancora calendarizzate, nonostante fossero state depositate con le firme di seimila romani a settembre del 2015 e malgrado le ripetute promesse ricevute in tal senso da Marcello De Vito, Presidente dell'Assemblea Capitolina.
Duole rilevare che il Movimento 5 Stelle, che da sempre si definisce paladino della partecipazione, alla prova dei fatti si stia rivelando perfettamente in linea con le precedenti amministrazioni della città, che hanno sistematicamente ignorato la volontà e le iniziative dei cittadini in spregio alla legge, allo Statuto comunale e ai relativi regolamenti.
Di fronte a questo atteggiamento ormai inequivocabile, non ci resta che rivolgerci al Prefetto affinché imponga all'Assemblea Capitolina di ottemperare ai propri doveri istituzionali: cosa che già fummo costretti a fare nel 2014 con l'allora Presidente Coratti, per indurlo a calendarizzare le nostre delibere su testamento biologico e unioni civili, e che purtroppo, malgrado le sterili rassicurazioni dell'attuale amministrazione, saremo costretti a ripetere anche in questa occasione.
Rom e rifugiati: Delibere “Accogliamoci” non ancora calendarizzate, pronti a rivolgerci al prefetto
Tagged on: