Roma è la capitale europea dove i cittadini esprimono la maggiore insoddisfazione per il trasporto pubblico

Di Roberto Cicciomessere.

La campagna referendaria di Radicali italiani e Radicali Roma per mettere a gara il servizio di trasporto pubblico
centra una delle ragioni di maggiore insoddisfazione dei cittadini romani: infatti, secondo i risultati di un'indagine dell'Eurobarometro sulla qualità della vita in 87 città europee nel 2015 e in particolare sul trasporto pubblico (autobus, tram, metropolitana), Roma è la città europea dove i cittadini esprimono la maggiore insoddisfazione per il trasporto pubblico (il 65% si dichiara completamente insoddisfatto), superata solo da Palermo (77%) (figura 1). Persino a Napoli l'insoddisfazione è minore (63%). Il livello di totale insoddisfazione dei cittadini romani nel 2015 (65%) è aumentato di due punti percentuali rispetto al 2012 (63%).

Se si considerano solo le 28 capitali dell'Unione europea, Roma è ultima per quota di cittadini completamente soddisfatti per la qualità del trasporto pubblico (30%), considerato peggiore anche rispetto a quello che si registra a Nicosia (41%), La Valletta (46%) e Bucarest (48%), mentre i cittadini sono più soddisfatti a Vienna (95%), seguita da Helsinki (93%), Londra (86%) e Praga (86%).

Figura 1.

cicciomessere1

Dalla stessa indagine emerge che la maggiore insoddisfazione dei romani riguarda la pulizia (91%), la condizione delle strade (80%), l'amministrazione della città (70%) e come abbiamo visto il trasporto pubblico (65%) (figura 2). Per fare un confronto, a Parigi gli insoddisfatti per la pulizia sono molto meno (60%), così come per la condizione delle strade (32%), per l’amministrazione della città (45%) e per il trasporto pubblico (20%).

Occorre osservare che alla domanda sulla soddisfazione complessiva della vita a Roma la risposta è molto positiva (80%): i servizi della città sono scadenti e inefficienti, ma è indubbio che Roma è bellissima, soprattutto per il suo patrimonio culturale e artistico. Ciò nonostante, la soddisfazione complessiva dei parigini è superiore (87%).

Figura 2.

cicciomessere2

Anche alla domanda sulle principali criticità della città i romani collocano i trasporti pubblici al secondo posto (40%), dopo la disoccupazione e cioè la facilità di trovare un lavoro (45%), seguiti dalla qualità dei servizi sanitari (29%) (figura 3). Viceversa, la questione più importante per i cittadini di Parigi è la casa e cioè trovare un’abitazione a un prezzo ragionevole (54%), seguita dall’inquinamento dell’aria (45%) e dall’istruzione e formazione (34%).

Figura 3.

cicciomessere3

Roma è la capitale europea dove i cittadini esprimono la maggiore insoddisfazione per il trasporto pubblico
Tagged on: