fbpx

Ventotene luogo della memoria, Regione Lazio approva legge

"Oggi il Consiglio regionale del Lazio ha approvato la legge, a mia prima firma, che riconosce l'isola di Ventotene come luogo della memoria e riferimento ideale per gli ideali che hanno segnato il processo di integrazione europea". Così in una nota Alessandro Capriccioli, capogruppo di +Europa Radicali e presidente della Commissione Affari europei e internazionali.

"Ottant'anni fa sull'isola di Ventotene nasceva l'idea di "un'Europa libera e unita", in un momento storico in cui il nostro continente conosceva il momento più drammatico della sua storia. Nel 1941, quando dal confino Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi scrissero insieme a Eugenio Colorni il Manifesto di Ventotene, proposero un'idea rivoluzionaria e visionaria, che nei decenni successivi è diventata concreta trasformandosi nella realtà in cui viviamo oggi. Grazie a quell'idea l'Europa ha vissuto ottant'anni di pace, di progresso scientifico, di diritto, di benessere, di inclusione, di tolleranza, di civiltà.
Questo riconoscimento della Regione Lazio, oltre a salvaguardare la memoria storica dell'isola, vuole guardare al futuro, per promuovere attivamente la diffusione dell'identità europea tra i cittadini, e in particolare tra i più giovani. A partire da quest'anno l'isola ospiterà annualmente la "Giornata di Ventotene luogo della memoria e isola d'Europa", nell'ambito della settimana della cultura europea della Regione, e promuoverà insieme agli enti locali, alle università, alle scuole e alle associazioni iniziative per la realizzazione di studi, ricerche, pubblicazioni e giornate di studio per approfondire la conoscenza del processo di costruzione dell'Unione europea".

Ventotene luogo della memoria, Regione Lazio approva legge
0 Condivisioni
Tagged on: