fbpx

Campidoglio, ok al Dpef. Il Prc esce dall'aula

Il Consiglio comunale ha approvato poco fa il Dpef, documento di programmazione economica e finanziaria, con 29 voti a favore e 11 contrari. Non hanno partecipato al voto i due consiglieri di Rifondazione, Adriana Spera e Pino Galeotta che sono usciti dall’aula, in dissenso con l’approvazione del documento.

Alla base della decisione, la non condivisione della partnership Acea-Ama in merito alla gestione degli impianti termovalorizzatori la cui costruzione e’ prevista nel territorio del Comune di Roma. ”Non concordiamo – spiega Spera – su una mutazione di Ama che, con questa alleanza si occupera’ di politica energetica”. Per il resto, ”il Dpef e’ fatto bene perché mette in luce alcune criticita’, come i pochi finanziamenti che arrivano a Roma dal governo nazionale”.

Dopo la votazione l’assessore capitolino al Bilancio Marco Causi ha ringraziato i consiglieri e ha annunciato che da settembre ”il Consiglio dovra’ affrontare temi importanti, come ad esempio, l’elaborazione delle linee guida dei contratti di servizio del Comune di Roma”. Causi ha poi parlato dell’Ici e dell’impegno del Comune a una sua riduzione.

Campidoglio, ok al Dpef. Il Prc esce dall'aula
0 Condivisioni
Tags: