RADICALI ROMA

Delibera sulle dipendenze

Radicali, Roma: bene la delibera sulle dipendenze, mancano le stanze del consumo.

“Con la delibera approvata ieri in Assemblea capitolina, finalmente Roma si è dotata di un piano per i servizi alle dipendenze da costruire attraverso la coprogrammazione e coprogettazione con tutti gli attori interessati”, così in una nota Eva Vittoria Cammerino Segretaria di Radicali Roma e consigliera Municipale al V Municipio e Leone Barilli membro di Direzione.
“Dopo anni di assenza di un piano per i servizi, per un fenomeno, quello dell’uso problematico di sostanze stupefacenti, sempre più articolato e complesso, ora possiamo guardare avanti nell’ottica del superamento dello stigma e verso concrete politiche di inclusione”
La delibera approvata è frutto anche del lavoro che come Radicali Roma abbiamo portato avanti insieme agli enti del terzo settore attraverso la campagna Roma Antiproibizionista.
“Purtroppo il piano rischia di nascere azzoppato in quanto non sono previsti servizi, anche in chiave sperimentale, come le Stanze del consumo o spazi per il consumo sicuro, volti a prevenire morti per overdose e al contempo contrastare il degrado urbano. Questo tipo di servizi sono sempre più presenti nelle città europee e numerosi studi ne dimostrano l’efficacia in termini di salute pubblica e decoro urbano. Ci auguriamo che questi servizi possano essere implementati nel corso dell’effettiva attuazione del piano attraverso il coinvolgimento del terzo settore”, concludono.