fbpx

"Fini troppo pigro? Sì, non è agile come Bettini"

 Non tardano le reazioni a destra dopo il convegno “Per il Partito Democratico”, tenutosi nell’ex Fiera di Roma. “Fini troppo pigro? Di certo non è un furetto agile e dinamico come il senatore Bettini”, è il commento di Gianni Alemanno, presidente della Federazione romana di Alleanza Nazionale, il quale ha così liquidato le dichiarazioni del senatore dell’Ulivo Goffredo Bettini che aveva detto: “E’ difficile che Gianfranco Fini possa fare il sindaco di Roma. Non è uno che ha voglia di lavorare ed è tendenzialmente pigro”.

“Vorrei dire a Bettini – prosegue Alemanno – di non farsi eccessive illusioni, alle prossime elezioni comunali non giocheranno sul velluto. D’altra parte la personalizzazione che stanno costruendo attorno alla figura del sindaco Walter Veltroni non sarà facilmente ereditabile dal futuro candidato del centrosinistra a Roma”.

Da Perugia arriva anche il commento del fondatore del movimento “La Destra”, Francesco Storace, il quale, però, non ritiene reale la candidatura di Fini a sindaco di Roma. Riguardo, invece, una sua possibile corsa per diventare Primo cittadino, Storace ha detto: “Ora il mio impegno è tutto rivolto a questo che non è un nuovo partito ma un partito nuovo”, fugando così ogni dubbio.

"Fini troppo pigro? Sì, non è agile come Bettini"
0 Condivisioni