fbpx

I Radicali: “Veltroni non ci ascolta e svende gli immobili del Comune”

Il 19 settembre, Rita Bernardini e Massimiliano Iervolino, segretaria di Radicali Italiani e segretario dell’associazione Radicali Roma, hanno chiesto un incontro urgente al sindaco Walter Veltroni. Sono trascorsi 15 giorni e non è giunta nessuna risposta. “Il silenzio di Veltroni è grave” ha denunciato ieri in una nota Iervolino. Lo abbiamo intervistato.

 

 

Segretario che cosa reclamate al sindaco Veltroni?

 

Dalla vittoria alle seconde elezioni come sindaco di Roma, Veltroni non ha mai voluto ascoltare i radicali per discutere di eventuali misure per il governo della città. Al Campidoglio si ricevono tutti, dai comunisti ai clericali, dalle squadre di basket alle modelle di Piazza di Spagna, ma i radicali no! Eppure siamo stati importanti per le elezioni di Walter Veltroni, facciamo parte della maggioranza.

 

 

Voi radicali avete lanciato una proposta di delibera popolare per l’istituzione del registro delle unioni civili a Roma, cosa ne pensa Veltroni?

Ho più volte sottolineato come sia assolutamente opportuno che Veltroni, quale candidato alla Segreteria del Partito Democratico e come Sindaco di Roma, si esprima prima del 14 ottobre in merito alla nostra proposta di delibera. Il 5 giugno scorso abbiamo depositato 10.263 firme per il registro delle unioni civili. Il consiglio ha tempo sei mesi per discutere la proposta, se non si discute entro il 5 dicembre si va contro lo statuto.

 

 

Quali altre proposte state portando avanti per la città?

 

Stiamo preparando una interrogazione popolare su “svendopoli”. Chiediamo al sindaco di pubblicare sul sito del Comune di Roma, l’elenco delle proprietà del Comune vendute, degli acquirenti e del prezzo di vendita. Vogliamo che sia fatta chiarezza sulla vendita delle proprietà comunali. Si tratta di 15 mila immobili che non devono essere venduti al di sotto dei prezzi di mercato.

 

 

Cosa vi aspettate dopo il 14 ottobre?

 

Auspichiamo che un radicale entri a far parte del gruppo di discussione del governo della città. So che la sinistra capitolina ha chiesto un incontro al sindaco al quale parteciperanno i capigruppo in Campidoglio e i segretari di partito. Credo che sia giusto che questo incontro sia convocato prima delle primarie.

 

 

Cosa farete se persisterà il silenzio di Veltroni?

 

L’associazione Radicali Roma depositerà un pacchetto di interrogazioni popolari dirette al sindaco su cui siamo pronti a raccogliere migliaia di firme.

 

 

 

I Radicali: “Veltroni non ci ascolta e svende gli immobili del Comune”
0 Condivisioni