fbpx

La Repubblica (ed. Roma) – Farmacap, Sel contro la liquidazione e il Pd si spacca

di Giovanna Vitale

Trasformare Farmacap in un ente fornitore, puntando all’integrazione sociosanitaria con servizi di prossimità quali assistenza agli anziani, sostegno psicologico e autodiagnostica: questa la proposta lanciata ieri dai dipendenti. Proprio mentre l’aula Giulio Cesare rimandava in commissione la delibera presentata da Mino Dinoi per trasformare l’azienda speciale in una Spa, di cui poi mettere sul mercato il 40%, e i grani annunciavano un esposto in procura «sulla base di alcune mire speculative poste in essere». Dice il capogruppo De Vito: «Il piano industriale ci dice che Farmacap può fare profitti veri. È per questo che grossi gruppi privati del settore sono pronti a entrare in azione». Una fronda anti-liquidazione guidata dal vendoliano Peciola e dal pd D’Ausilio. «Con la privatizzazione il rischio è che le farmacie vengano spostate dalle periferie», spiega il capogruppo di Sel, avvertendo: «Nessuno pensi di farci arrivare all’ultimo del bilancio con una scelta obbligata e poi farci passare per quelli che sabotano la rinascita della città». Più cauto l’ex capogruppo dem: «Ci sono le condizioni per salvare l’azienda e i lavoratori. Bisogna trasformarla in una Spa e attuare il piano del commissario Alvaro».

La Repubblica (ed. Roma) – Farmacap, Sel contro la liquidazione e il Pd si spacca
0 Condivisioni