fbpx

Mamiani occupato: attacco vile agli studenti. Garantire diritto allo studio

“Quello che sta succedendo nei licei romani è frutto di un clima sempre più esasperato, dopo quasi un anno di emergenza sanitaria. I ragazzi rivendicano giustamente il diritto allo studio, oggi messo in grave rischio da un sistema urbano della mobilità sempre più carente e strumentazioni digitali inadeguate, quando non assenti, che consentano a chi è a casa di godere delle stesse condizioni dei ragazzi in presenza. L’emergenza sanitaria e le restrizioni hanno fatto esplodere le disuguaglianze tra gli studenti” così in una nota Leone Barilli, segretario di Radicali Roma. 
“Di fronte alla paralisi sul fronte della mobilità e delle infrastrutture tecnologiche, sulle quali il governo e gli enti locali avrebbero dovuto muoversi con rapidità ed efficacia, si rischia di intraprendere la strada delle denunce e degli sgomberi in una rincorsa al ‘si salvi chi può’. Un contesto così lacerato e precario rischia di essere terreno fertile per gli atti di violenza, come quelli accaduti ieri sera al Liceo Mamiani: un attacco vile e ingiustificato che rischia di esasperare gli animi e armare la mano violenta dello Stato. I ragazzi potranno fermare le occupazioni ma porteranno con loro una ferita difficile da rimarginare. Il compito del governo nascente è quello di intervenire con urgenza per recuperare la coesione necessaria per garantire il diritto allo studio per tutti”.
Mamiani occupato: attacco vile agli studenti. Garantire diritto allo studio
0 Condivisioni
Tags: