fbpx

Municipio I. Staderini: Il Partito democratico rinnega anche il divorzio

  Nella riunione del Consiglio municipale di oggi è stata respinta una mozione con cui si chiedeva di dare il patrocinio alla celebrazione del 33° anniversario del divorzio che si terrà il 12 maggio a Piazza Navona.
 6 contrari, 5 favorevoli e 6 astenuti: a favore hanno votato i gruppi Rifondazione Comunista, Rosa nel Pugno, Verdi e i consiglieri DS della mozione Mussi; contro i gruppi della Casa della libertà più la Margherita; astenuti i Ds mozione Fassino, i Moderati per Veltroni, la Lista civica e Forza Italia.
Decisivi quindi i voti con rari e le astensioni dei consiglieri del costituendo Partito democratico.
Non credevamo che la deriva del PD potesse arrivare sino a rinnegare il divorzio e il suo significato politico culturale, caratterizzandosi con una strategia neocentrista sicuramente gradita alle gerarchie d’ Oltretevere.
Solo due settimane fa gli stessi consiglieri avevano consentito invece di far approvare una mozione per il patrocinio del Family Day.
Si preferiscono le manifestazioni che sono contro al riconoscimento dei diritti civili e si prendono le distanze da quelle che celebrano conquiste di libertà per tutti gli italiani. Complimenti.
Il 12 maggio noi saremo in piazza Navona per una giornata di coraggio laico, civile e democratico. E di sinistra.
 
 
Letizia Cicconi (Presidente del Consiglio-mozione Mussi)
Gabriella Casalini (Mozione Mussi)
Nello Lupino (Mozione Mussi)
Pasqualino Fabi (Rifondazione comunista)
Mario Staderini (Rosa nel Pugno)
Francesca Santolini (Verdi)

Municipio I. Staderini: Il Partito democratico rinnega anche il divorzio
0 Condivisioni
Tags: