fbpx

Resoconto della riunione del 3/7/2007 dell’Associazione Radicali Roma

Il curatore del resoconto rammenta che quanto segue non riporta le esatte parole dette in sede di dibattito. Il resoconto vuole solo ricordare, innanzi tutto ai presenti, gli argomenti trattati. Chiunque voglia inferire, dal resoconto, contesti e atteggiamenti di qualunque tipo lo fa correndo il sicuro rischio della male-interpretazione, di cui si assume tutte le responsabilità.
 

Iervolino

 

Due punti all’ordine del giorno. Tanto materiale. Articoli. Domani mattina conferenza stampa per la presentazione assemblea annuale. E’ uscita la web-zine. Cartellini iscritti osservatori, stama, ospiti, etc. Sarà presente Mina Welby, Sergio Stanzani, Marco non può. Ecco Marco!

Marco Pannella

 

Domani c’è il network, tematico, telematico e territoriale. Io ho aggiunto un paio di cose. Anagrafe di 4 o 5 cento mila eletti. Avere a disposizione del pubblico che lo richiede. Noi chiediamo che ogni volta che uno è eletto ci si dice tutto. Tutto grazie a Capezzone. Quante volte questo e quest’altro.

 

Piero

 

Imparare a essere dei …

 

Marco Pannella

 

C’avrà la solidarietà di tutti. Da S. Giovanni (no clericali no anticlericali) ha fatto 2 o 3 comunicati al giorno. Noi portiamo avanti questa iniziativa.

 

Iervolino

 

Candidatura di Marco Azzali alla segreteria. Alla tesoreria, Piero. Presidenza, Luca Placidi e Maurizio Ciotti. Se Marco (Azzali) vuole in qualunque momento può intervenire per dire su questo. C’è stato il comitato nazionale. Molto buono il discorso di Alessandra. Su quello che si è fatto in consiglio comunale e sul registro delle unioni civili. Per chi non lo ha fatto, consiglierei di rivedersi un po’ anche la direzione di radicali italiani. E’ stato messo all’ordine del giorno la proposta di alcuni dell’abolizione dell’articolo 9. Se ne è parlato perché il discorso è stato generale. Non si è mai attuata la regola che ogni anno l’associazione radicale va riconosciuta. Ogni anno il segretario RI può o meno accettare il riconoscimento dell’associazione radicale.

 

Diego

 

Non è esattamente dallo statuto. Comunque ogni anno un’associazione deve fare delle cose. Alcune non lo fanno o non hanno prodotto alcuna documentazione. Quali organi dirigenti, la mozione generale. Queste associazioni per 2 o 3 anni non hanno fatto nulla …

 

Iervolino

 

Si è aperta poi una questione degli iscritti. Si è visto che alcune associazioni avevano solo un iscritto a RI. Si è capito che per le associazioni ci deve essere un numero minimo di scritti. Bernardini non ha voluto presentare la modifica. Ma si è aperta la strada per una modifica di queste associazioni. Non solo l’assemblea annuale, ma anche che ogni anno si votano gli organi dirigenti. Ad oggi abbiamo73 iscritti a RR e 37 o 38 iscritti a RI. Non credo si possa andare avanti a non sapere chi ci rappresenta in giro per l’Italia. Altre cose del comitato. C’è stato in mailing list la questione mozione particolare contra personam. Non ho votato perché (membro di giunta) non potevo ma avrei votato a favore. Considerato quello che c’è stato: rapporto con Capezzone. Rivendico le mozioni votate con lui. Riguarda anche noi. Dovremmo riflettere su due cose. Capisco le altre motivazioni ma prima di dare i giudizi bisognerebbe conoscere bene la situazione in questi 7 8 mesi. Quello che il partito ha dato a Daniele e quello che lui ha dato a noi, ma la cosa importante: come si sta in un partito? In una famiglia? Tutti i mal di pancia che volete ma fare le cose insieme … non si è fatto. Caro Marco (Azzali) … qui nessuno è succube di nessuno. Abbiamo fatto quello che abbiamo voluto. Senza chiedere il permesso. Lo abbiamo fatto per noi ma anche per l’area. Lo rivendico. Io faccio parte di un partito. Non sono una nicchia al di fuori di torre argentina. Come le associazioni devono essere riconosciute da RI? Le associazioni possono avere il compito di andare al tavolo delle trattative. Credo che quelli che fanno come cazzo gli pare dovrebbero avere delle restrizioni. Dovremmo riflettere su come in un partito ci si sta. Se un’associazione fa parte di un soggetto politico

Diego

 

Le telefonate?

 

Iervolino

 

Oggi sono partite le e-mail. Stanotte partono quelle dei romani e area radicale. In più. Alessandra domani farà telefonate a iscritti e partecipanti. Per avere un quadro delle persone.

 

Morini

 

Comitato nazionale. Per le associazioni. Non ho ben capito se il problema sono le assemblee o altro per avere il riconoscimento. Chi non ha obtemperato a quanto stabilito deve.. Io però ho l’impressione che il tono della discussione fosse altro: Gli iscritti sono pochi. La problematica sollevata in questi termini è legittima. Non condivido, se ho capito bene. Il problema però non è di norma statutaria.

 

Iervolini

 

Sì non è quello il problema

 

Morini

 

Ok. E’ abbastanza chiaro. Per le associazioni io non condivido su un concetto. Come associazioni non abbiamo dovuto fare questo e quest’altro. Le associazioni lavorano per se e per altri (il partito). Non ho sentito dire da nessuno che vogliono portare avanti cose

 

Diego

 

C’è un precedente. E’ successa in questi giorni. In Sardegna, a Cagliari

 

Azzali

 

Iscriviti a parlare, anch’io ho delle informazioni

 

Morini

 

Che ogni iscritto si senta il dovere di promuovere iscritti a RI non lo trovo giusto. Trovo più interessante. Il Comitato ha parlato 3 giorni su un unico argomento. Come si puo’ tecnicamente, non avendo probi viri, promuovere l’espulsione di Daniele. Come si fa? Si è trovato il sistema. Alle 6 e mezza di sera, perché tutti stavano sul treno, non mi interessa, io parlo di metodo. Mi congratulo con Pinna ma vorrei sapere perché la rappresentante Pinna. Vorrei chiedere perché è stata votata al mozione.

 

Azzali

 

Vorrei ringraziare Massimiliano per la pacatezza che io manco. C’erano delle regole per il riconoscimento delle associazioni. Sì. Ho colto un’associazione fra RR e discussione in direzione. Su Capezzone. Io non l’avrei votata. Capezzone sbaglia. Ma aldilà del dissenso politico, non trovo motivo di far votare la mozione in comitato contro Capezzone. Prima solo Viale era contro. Questo sembra un partito di regime. Proposta in direzione. Può modificare?

 

Iervolino

 

Il comitato sì

 

Azzali

 

200 euro sono troppi. Neanche sulla cifra. Io sono succube di un sacco di persone ma … Sulla questione della crescita. E’ importante lavorare per se stessi. Se non è per se stessi non può essere per nessuno. Se è per se stessi è per l’area, se no non è per nessuno. Mal di pancia: qui a Roma utilizzate la parola abbozzare. A me non va. Traduzione è reprimersi

 

Iervolino

 

Non sono represso

 

Azzali  

 

Come si sta in partito o in una famiglia. No a famiglia tradizionale. Spero di trasformare tutti i mal di pancia. Circa Gianclaudio. D’accordo quasi su tutto. Su Pinna. Complimenti per la tecnica. Padronanza. Ma il senso di un intervento in comitato non è quello di fare pubblicità. Se è necessario si può anche fare opposizione. Sulla mozione. Facciamo ora. Tante cose d’accordo con Massimiliano ma evidenzierò le differenze. Potenziare le alleanze. Per le elezioni. Unità laica delle forze. Alleanze spot non da cristallizzazione di risultati. Né per noi né per la cittadinanza. Presa del potere. Si parla spesso di queste cosa. Bonano non si interessa di psicopolitica. Potere di servizio. Non si consegue così. Prendere il potere e poi trasformarlo. Marx. Dittatura dal proletariato. Astenersi e ingozzarsi è la stessa cos
a. Bisognerebbe avere alleanze stabili. Prospettiva lunga. Fissare priorità e poi compromesso. Ho precisato Ruggero perché ha le capacità giuste. Valutare di volta in volta le iniziative nazionali. Partire da se stessi. Salvare il mondo è atteggiamento sbagliato. Partiamo da se stessi. Grazie.

 

Pinna

 

E’ vero che il comitato delibera la politica di RI. Io ho ritenuto più giusto fare così. Può essere da stimolo la discussione con altre associazioni. Una compagna di Torino si è avvicinata e mi ha detto che a Torino faranno questo da settembre: unioni civili. Alleanze estemporanee e spot?

 

Azzali

 

Io ho detto cosa diversa

 

Pinna

 

Stai qui da tre mesi. In 3 mesi non abbiamo cambiato alleanze. Con sdi cerchiamo in tutti i modi. Vedi coordinamento, forme concrete. E’ stato un successo le firme.

 

Azzali

 

Vediamo se passa

 

Pinna

 

Per Gianclaudio: mozioni. Una alle 11.45 e una alle 12.59 … il comitato nazionale .. [si legge la mozione] Ho firmato perché anche la Poretti aveva parlato dei parlamentari alla camera. (anche Rnp ma pure Turci e Buglio). Pensavo fosse aldilà di caso capezzone. Anche per quello fatto contro i pianisti nel comune di Roma. Poi emendamento di Pannella. Nell’emendamento vengono messi in evidenza cose su Capezzone. Dopo. Sintesi su tradizione radicale. Non a firma mia. Dopo le mozioni sono state unite. Anche con richiesta di Mellano di votazione disgiunta.

 

(Discussione animata)

 

Pinna

 

Rifacendomi alle motivazioni di prima l’ho appoggiata. Dal mio punto di vista una persona che ricopre quell’incarico è vergognosa questa assenza dell’ex segretario. RI  ha sempre chiesto rispetto delle regole. Monitoraggio comportamento di tutti.

 

Masciotti

 

Su intervento. Ho sentito in diretta. Hai fatto un intervento, a mio giudizio, ha illustrato la nostra attività. Non ha introdotto alcuna nota di intervento politico in senso stretto perché non avevi lo strumento per fare un intervento di questo tipo perché era uno spazio sui temi nazionali che non c’è stato ma che ci sarà. Spero. Art 9 è delicato ma anche fondamentale. Non ho aderito e non aderisco ad una mozione. Gettiamo il seme di un dibattito che ci sarà. Il luogo dove mi riconosco è qui. Ho la sensazione che RI sia altro. Poi lo sostengo certo. Se tutto si riduce a partecipare al congresso, non va bene. E’ vanificare lavoro territoriale. Non abbiamo chiesto niente certo. Tutti erano d’accordo. Abbiamo fatto cose che stavano nella lunghezza d’onda. Per il voto. Espressione di voto di Alessandra. Io non sono d’accordo sul tipo di voto ma c’era lei; ha votato lei

 

Durante l’intervento di Placidi dibattito molto animato!

 

Placidi (estensore del documento)

 

Voto contrario a mozione particolare Capezzone, 4 emendamenti statuto (li espongo, disponibili in mailing-list dal 4 Luglio), 2 mozioni particolari (le annuncio: su i fini della giunta una e l’altra su organizzazione di assemblee su argomenti nazionali legati al locale). Concordanza mezzi e fini (su presa del potere evocata da Azzali).

 

Carteny

 

Ho trovato pacatezza di toni molto giusta di Alessandra molto buona anche diversamente da altri interventi.  Questione di andare a dire cose diverse dalla nostra attività. Molto giusto quindi intervento di Alessandra. Non deve esserci vincolo di mandato. Bella lettura John Kennedy. Prima di senatore e poi … disse che nel momento in cui un deputato è convinto sia giusto prendere una posizione impopolare lo deve fare.

 

Piero Bonano

 

Scusatemi. Notazione. Neanche un caffè al giorno è l’iscrizione a RI

 

Ciotti

 

Non entro nel merito del comitato perché non c’ero. Volevo dire. Da fine Gennaio frequento l’associazione. Iscritto RI, e club dei 30. Quando uno ha opinioni diverse. Alzando la voce non aiuta. Nomina del rappresentante al comitato nazionale. 11 voti ottenne Alessandra. Fu detto che il rappresentante è svincolato dal mandato. Difficoltà. Noi prendiamo atto delle posizioni di Alessandra. Condivisibile posizione di Gianclaudio pure. Se eventualmente il voto del rappresentante… al comitato non soddisfa gli iscritti … Mi dispiace sentire espressioni dure.

 

Morini

 

Stai strumentalizzando. In questa sala. I membri della segreteria non devono iscriversi a parlare. Io pure. Massimiliano è intervenuto e quindi pure io sono intervenuto

 

Ciotti

 

Motivare le tesi contrapposte senza specificare la carica che si ricopre. Qui dobbiamo portare avanti un progetto comune. Dare un’immagine coesa anche di fronte a lui (si rivolge ad un ragazzo venuto per la prima volte alle nostre riunioni). Su Capezzone. Non ho esperienza radicale e quindi non entro nel merito. Mi sarei aspettato che l’espulsione tenesse conto di quello che lui ha da dire. A mio avviso questo deputato ha dato visibilità al partito. Non si è messo il cartello ma qualcosa di buono ha fatto. Si rischia di dare un’immagine di un partito allo sbando con il padre Pannella e con il figlio Capezzone che gli si rivolta contro. Mi auguro che il nostro congresso sia fatto senza scontri. Mi dispiace che Piero non c’è ma perché non fa finire di parlare? Glielo volevo dire con affetto. Credo che parlare calmi faccia più breccia.

 

Azzali

 

Parlare calmi ok ma è autentico? A volte invece bisogna anche manifestare la rabbia. Torinesi rappresentanza di che ?

 

Pinna

 

Ho detto che a Torino si fa la raccolta come noi

 

Azzali

 

Alleanze sono estemporanee ma anche no. Prendere il potere per una questione di servizio. Caso Italia. Continuare a picchiare su questo non produce niente di utile. Superiamolo. Sulla questione della mozione-capezzone. Momento inconscio della mozione. Il movente vero è un altro. Dinamica autoritaria nel partito. Piedistallo. Niente contraddizione. Dopo si è scatenata un’ira di dio. Tutto quello che era represso. Riflessione può partire anche da qua su emendamento che proponevamo. Radicali italiani era un movimento federale. Poi si è cambiato. Sulle questioni poste da Luca. D’accordo sugli emendamenti da lui proposti. Poi altri emendamenti: finalità dell’associazione territoriale. Data fissa ok. Voterei separatamente. Rappresentante è svincolato da mandato. Se passa l’emendamento è il segretario a renderne conto pubblicamente. Non penso sia non giusto o legittimo. Ma dico solo che non sono d’accordo. Perdo la bussola è vero ma dire che tutte le cose sono stronzate.

 

Iervolino

 

Hai detto in mailing list tre bugie : prima sugli articoli della  web-zine, seconda votazione del rappresentante al comitato nazionale terza soldi alla dirigenza.

 

Azzali

 

Sul cumulo di cariche sono della mia.

 

Azzali

 

Ho chiesto scusa ma sono sempre contrario al cumulo di cariche. 1000 euro li avete raccolti voi. E quindi … paghiamo una tessera estremamente elevata. Saluto Coppeto.

 

Anna

 

E’ la seconda volta che vengo. Orfana di partito comunista. Tutte le beghe non mi fanno piacere. Cosa significa prendere un po’ di potere. Andreotti insegna. Ha fatto il suo tempo. Si rimpiangono i fetenti. Vivere per se stessi. Agire per se stessi. Io lavoro in team con altri. Che vuol dire che uno vuole fare carriera? Capezzone è stato messo su un piatto d’argento. Io ho votato mozione Franca Rame. Chi è andato a prendere una carica … non mi sta bene. Se ci muoviamo. Sono girotondina. Hai sbagliato? Ma io ho fatto tanto! Non mi interessa.

 

Daniele

 

Nonostante la stima per Capezzone nonostante gli errori fatti. Appoggio la firma fatta da Alessandra

 

Morini

 

D’accordo con Anna. Ci si fanno le pippe mentali. Ma è sempre stato così. Qui c’è un salotto, lo psicologo. Ho posto
questione politica e si è parlato d’altro. Non ho contestato la legittimità del voto di Pinna. Non ero entrato nel merito. Il problema politico però c’era e rimane. Se il rappresentante fosse stato nominato, non sarebbe nata la questione politica. Vorrei ricordare che parliamo di persone che sostenevano che la validità dell’azione politica non si misura con le presenza ma con la qualità. Io la cosa l’ho seguita da molto. La mozione è un escamotage per espellere Daniele Capezzone in assenza di probi viri. Vorrei ricordare che in quella votazione ci sono state persone contro e c’è stato chi si è astenuto. Emendamento sgangherato e … Mellano ha detto o si vota per parti separate o io voto contro.

 

Iervolino

 

Dai documenti congressuali risulta che la mozione particolare l’ha firmata. L’emendamento no.

 

Morini

 

Lei ha votato la mozione perché il dispositivo rientrava nella mozione. Poi c’è stato l’emendamento.

 

Pinna

 

Condividevo anche la premessa

 

Morini

 

Io dico che come rappresentante dell’associazione ha dato un voto. Questo è un problema politico.

 

Morini

 

Ho posto il problema che non hai usato la prudenza. Un rappresentante dell’associazione avrebbe dovuto astenersi.

 

Pinna

 

Secondo me non era contro Capezzone !

 

Morini

 

Ma come è possibile dire questo!

 

Masciotti

 

Sta lamentando una mancanza di sensibilità su una questione che poteva essere di rottura.

 

Iervolino

 

Qui passa un discorso di opportunità.

 

Carteny

 

Sarebbe stato un atteggiamento ignavo

 

Iervolino

 

Ma come si fa? L’associazione Andrea Tamburrini si è astenuta, le associazioni dovevano votare in un modo o in un altro.

 

Azzali

 

Prassi di scaldare la platea con discorsi lunghissimi e poi all’ultimo minuto, senza aver dato pubblicità alle mozioni, si presentano.

 

Diego

 

Sono stato del comitato dal primo giorno che esiste RI. I tempi delle mozioni. Nessuno ha obiettato per anticipare. Viale ha sempre sollevato moltissime questioni su cose di statuto e prassi. Contingentamento dei tempi etc. Stessi modi e sempre stessi tempi. Si finisce sempre alle 18. Male antico. Discorso Alessandra. Ho dato ragione a Massimiliano che il rappresentante non può attenersi al mandato vincolante. Il candidato che prende più voti ha la fiducia dell’associazione. Quando misi nello statuto la possibilità del rappresentante, avevo chiesto il voto per la fiducia dell’assemblea. Non so se sono d’accordo con il tuo emendamento, Luca. Senza vincolo di mandato. Questione opportunità. Si può richiedere un’assemblea straordinaria. Adesso arrivo alla decisione politica. 2 elementi: Anni che Marco (Pannella) fa politica: 50. Si può pensare che Marco faccia cazzate o meno. Ma certamente conosce la politica. Questione immagine. Giusta? Se Marco prende decisione di affossare Daniele gli sta facendo avere una visibilità. Daniele ha fatto una politica differente e assente rispetto al resto dei radicali. Dalle direzioni. Passaggi senza chiedere o avvisare. Iniziative senza avvertire. Astensione al voto (di fiducia al governo). Decisioni gravi senza neanche avvisare. Ministro, 7 parlamentari e un gruppo. Dicendo saremo gli ultimi giapponesi. Ha cambiato tutto a cominciare col tavolo dei volenterosi, con confindustria confcommercio, confartigianato, grandi industriali. Sede vale 300 mila euro. Qualcosa non è andato. Se spari a destra e a sinistra. Qualcuno lo ha fregato. Gli ha fatto credere che si poteva creare un qualcosa uno spazio. E poi si è ritrovato con Montezemolo che fa il verso a Veltroni. Daniele se ne è uscito che guarda al centrodestra. Guarda quelle parti economiche e quello fa il verso a Veltroni. E Della Vedova ha fatto bene. Qualcuno …. A parte che annuari istat. Radio 24 gli dà due spazi spostando la rassegna stampa. Per 3 direzioni. Sei parlamentare non puoi fare il segretario. Hanno sbagliato.

 

Azzali

 

Prima e dopo hanno sbagliato

 

Diego

 

Una cosa Marco: forum direzioni … Daniele ha detto prima dello strappo. Tutte le mozioni condivisibili. Cosa avresti fatto? Ma io ho visto che la politica di Daniele è cambiata da così a così. A gamba tesa su Prodi! Non dietrologia. Ma il calcolo. Ha raggiunto il massimo qui dentro. Se voglio di più con Marco: è impossibile. Ambizioso. Aspira legittimamente a più. Stimo Benedetto. Quando è arrivato alla corte di Berlusconi lo sapeva. Contesto: lo ha fatto solo per i cazzi suoi e per la stizza tentando un’opa nelle cose radicali.

 

Gianclaudio

 

Ricostruzione storica. Ti vorrei vedere a stare in un ambiente contro

 

Iervolino

 

Della Vedova è stato qua dentro combattendo contro chi lo appellava di essere il nulla di aver sempre combattuto!

 

Azzali

 

Tanto di cappello a Benedetto

 

Diego

 

Marco (Pannella) sta aiutando Capezzone, che l’hanno inculato. Marco Pannella gli ha dato il tfr.

 
La riunione prosegue ma l’estensore del rapporto deve andare a prendere l’autobus J

Resoconto della riunione del 3/7/2007 dell’Associazione Radicali Roma
0 Condivisioni
Tags: