fbpx

Gay Pride, in corteo con carro per le unioni civili

 

Anche noi abbiamo partecipato ieri al Roma Pride come in tutti i precedenti anni. Quest’anno il carro ecosostenibile (due auto elettriche) dell’Associazione Radicale Certi diritti e dell’Associazione Radicali Roma è stato addobbato con le foto delle famiglie di fatto e purtroppo non ancora di diritto che nel 2012 hanno partecipato alla campagna “Teniamo Famiglia”, campagna che ha portato alla raccolta di 8000 firme di romani sulla delibera di iniziativa popolare riguardante il “Riconoscimento delle unioni civili e sostegno alle nuove forme familiari”.

Dopo aver ottenuto nei mesi scorsi l’inserimento nel nuovo Statuto di Roma Capitale del “Principio di non discriminazione” sancito dall’art. 21 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea, porteremo all’esame dell’assemblea capitolina quella stessa delibera grazia a Riccardo Magi (consigliere radicale),  nella scorsa consiliatura mai calendarizzata in violazione dello Statuto.

Del resto, dopo Palermo che ha approvato il registro delle unioni civili tre giorni fa, Roma resta l’unica tra le 5 grandi città italiane a non aver adottato un provvedimento che parifichi le famiglie di fatto etero od omosessuali, alle famiglie basate sul matrimonio per quanto attiene alle attività e i servizi comunali. Siamo convinti che sia un’iniziativa condivisa dalla maggioranza del nuovo consiglio.

GUARDA QUI TUTTE LE FOTO DEL NOSTRO ROMA PRIDE!

Gay Pride, in corteo con carro per le unioni civili
Tagged on: