Rifiuti, Raggi grottesca e demagogia bipartisan

"Le colpe della Raggi sulla gestione dei rifiuti sono molte, a cominciare dai risibili progressi sulla raccolta differenziata, fino alla mancanza di programmazione per fornire Ama di un'impiantistica adeguata al fabbisogno di Roma. Certo, nessuno si aspettava che la sindaca dichiarasse in un video che in 6 mesi di attività sono riusciti a trovare un solo sito per il trasbordo dei rifiuti, e chiedesse quindi ai cittadini di reperirne altri: siamo di fronte a una farsa, messa in scena sulla pelle (e con i soldi) dei cittadini di Roma". Così in un una nota Simone Sapienza, segretario di Radicali Roma, e Massimiliano Iervolino, membro di direzione di Radicali Italiani, due dei promotori della delibera 'Ripuliamo Roma'.

"Detto ciò, ci preme anche sottolineare che chi spaccia dei siti dove verrà effettuato un trasbordo dei rifiuti per siti di trasferenza, o peggio ancora per siti di trattamento è complice di una demagogia, tanto cara ai 5 stelle, che però appartiene anche alle presunte opposizioni. Continuare a soffiare sul fuoco e continuare a generare confusione senza proporre soluzioni reali serve solo a conquistare qualche consenso in questo o quell'altro territorio, ma non risolve nulla della disastrosa questione dei rifiuti a Roma".
Rifiuti, Raggi grottesca e demagogia bipartisan
Tagged on: