fbpx

Suppletive Roma: rammarico per veto su Cuperlo

“Le elezioni regionali hanno fatto passare in sordina la vicenda della scelta del candidato delle suppletive di Roma, annunciata proprio nelle ore di massima attenzione per i risultati elettorali: da presidente di Radicali Roma ci tengo a sottolineare pubblicamente il rammarico per il veto sul nome di Gianni Cuperlo ". Così in una nota Simone Sapienza, presidente di Radicali Roma.

"Cuperlo tiene insieme, come raramente accade in politica, una grande profondità di analisi e un animo gentile e corretto, appassionatamente democratico, riconosciuto anche fuori dalla comunità del Pd, dove riscontra un’attenzione pari a quella del segretario Zingaretti, che ha avuto il merito di averlo proposto. La maggioranza ne avrebbe sicuramente giovato. Sarebbe stato anche per le battaglie civili dei Radicali un aiuto in Parlamento. Riconoscendo il valore della candidatura del ministro Gualtieri, ci auguriamo non tardi a esprimersi sulla questione discriminante, rimasta tuttora inevasa nei lavori parlamentari, del superamento dei decreti sicurezza e dell'approvazione di una riforma strutturale della fallimentare legge Bossi-Fini, con il pieno appoggio alla proposta di legge 'Ero Straniero' in discussione alla Camera".
Suppletive Roma: rammarico per veto su Cuperlo
1 Condivisioni
Tagged on: