fbpx

Campidoglio, sforbiciata ai Cda

Ama spa: meno due consiglieri; Atac spa e Zetema Progetto cultura srl altrettanto. Roma Metropolitane srl, Risorse per Roma spa e Assicurazioni di Roma, invece, meno quattro. La Finanziaria dell’anno scorso imponeva ai comuni di snellire i Cda delle aziende partecipate e il Campidoglio ora si adegua con un taglio di 18 unità.

VELTRONI: “PASSO VERSO LA RIDUZIONE DI SPESA” – “Abbiamo compiuto – dice il sindaco Veltroni – un ulteriore passo nel processo di razionalizzazione e riorganizzazione realizzato nel corso degli ultimi anni all’interno delle aziende del Gruppo Comune di Roma in funzione di obiettivi di rigore e trasparenza amministrativa, e di contenimento della spesa pubblica. C’e’ un dato che voglio sottolineare: gli organi di governo delle sei aziende interessate dalla nuova normativa sono stati ridotti del 39,1%, ma la presenza delle donne è cresciuta: sui precedenti 46 posti le donne erano 7, ossia il 15,2%, mentre oggi su 28 posti le donne sono 6, ossia il 21,4%. Voglio inoltre dare atto e ringraziare tutti i consiglieri che a seguito delle modifiche statutarie hanno immediatamente e spontaneamente rimesso il loro mandato: questo dimostra la serieta’ e la coerenza di uno stile di governo comune a tutta l’amministrazione d Roma, alla quale partecipano donne e uomini mossi da autentico spirito di lealtà verso le leggi e di servizio nei confronti dell’interesse della citta”’.

CAUSI: “COMPLETATA OPERA DIFFICILE” – Chiosa l’assessore al Bilancio Marco Causi: “Abbiamo completato un’operazione molto complessa e difficile, perche’ interviene con provvedimenti pubblicistici su norme del diritto civile e societario. Tuttavia, proprio grazie al senso di responsabilita’ dei consiglieri, che hanno volontariamente restituito i loro incarichi, abbiamo potuto completare questo passaggio in modo sereno, automatico e senza creare le condizioni per possibili contenziosi”.

Campidoglio, sforbiciata ai Cda
0 Condivisioni