fbpx

Carceri, corsi della Regione per operatori di Rebibbia

L’obiettivo è quello di preparare psicologicamente il personale del carcere per affrontare nel miglior modo possibile ambienti e situazioni di particolare delicatezza. Il corso, finanziato dalla Regione con 100mila euro, sarà realizzato dall’assessorato regionale agli Affari Istituzionali in collaborazione con la facoltà di psicologia dell’Università di Roma ”La Sapienza”.

”Il progetto avrà inizio in concomitanza con l’apertura del prossimo anno accademico – ha spiegato l’assessore regionale agli affari istituzionali Regino Brachetti – si tratta della prima esperienza del genere. Per il momento abbiamo deciso di riservarla in maniera sperimentale al complesso penitenziario di Rebibbia, il piu’ grande del Lazio, composto da 4 istituti, per poi estenderla, anche in base ai risultati che questa dara’, agli altri carceri presenti sul territorio regionale”.

Il corso è rivolto ad agenti di Polizia penitenziaria, educatori carcerari, medici e a tutti i soggetti professionali che lavorano all’interno degli istituti di reclusione.Durante le lezioni, che saranno realizzate in accordo con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e con l’Istituto Superiore di Studi penitenziari, saranno trattati conparticolare attenzione gli aspetti legati ai problemi della forte presenza nelle carceri di immigrati extracomunitari e del sovraffollamento. Agli allievi verranno fornite le nozioni di psicologia necessarie ad affrontare tutte le situazioni di rischio.

Carceri, corsi della Regione per operatori di Rebibbia
0 Condivisioni
Tags: