fbpx

Catasto, prorogate domande di rilassamento

Prorogati i termini per la presentazione delle domande di riclassamento catastale. L’approvazione al provvedimento arriva all’unanimità dal Consiglio comunale di Roma: la nuova scadenza per poter usufruire delle condizioni di favore previste dalla definizione agevolata dell’Ici è ora fissata al 31 marzo 2008.

PROROGA – ”E’ dovuta al rilevante interesse con cui i cittadini hanno accolto la definizione agevolata dell’Ici, e all’obiettiva complessità delle procedure catastali per l’adeguamento delle categorie”, spiega l’assessore Marco Causi.
La delibera approvata oggi conferma le stesse modalità agevolative già previste per i proprietari di immobili che, entro il 31 marzo 2008, chiedano spontaneamente al Catasto una nuova attribuzione del classamento, a seguito di cambiamenti di destinazione d’uso, migliorie e modifiche sostanziali apportate negli anni all’unita’ immobiliare che ne abbiano cambiato, appunto, le caratteristiche catastali.

ISTUZIONI PER L’USO – Le variazioni si effettuano attraverso la presentazione del Documento Catasto Fabbricati (Docfa), a cura di un tecnico abilitato. Le agevolazioni, si ricorda, consistono nell’ abbattimento del 50% degli eventuali arretrati Ici dovuti per gli anni precedenti con un consistente risparmio rispetto al versamento dell’imposta stabilita dalla legislazione nazionale senza sanzioni e senza interessi.
Per i nuclei familiari in condizioni economiche più disagiate sono previste ulteriori riduzioni, fino a un massimo del 90% dell’importo dovuto. E’ inoltre prevista la possibilità di rateizzare il pagamento: se la somma dovuta supera i 600 euro, l’importo si può dividere in 4 rate, da versare entro il 30 novembre 2008; se si superano i 2.000 euro, i pagamenti possono essere ulteriormente dilazionati entro il termine conclusivo del 31 ottobre 2009.

Per info www.romaentratespa.it

Catasto, prorogate domande di rilassamento
0 Condivisioni