fbpx

Conoscere per deliberare sul futuro della mobilità di Roma

Convocare con urgenza la commissione Mobilità di Roma Capitale!

Il 25 febbraio prossimo l’Assemblea Capitolina dovrà esprimersi nel merito del risultato del referendum sul trasporto pubblico tenutosi l’11 novembre 2018 e proclamato dopo oltre due anni dalla consultazione.

La Sindaca ha deliberatamente e ripetutamente provato ad oscurare l’espressione popolare violando le regole democratiche e solo una doppia sentenza del Tar l’ha costretta infine a proclamare il risultato.
Di conseguenza è stato annunciato a norma dello Statuto che l’Assemblea Capitolina si riunirà il 25 febbraio prossimo per determinarsi sul merito del risultato che, ricordiamo, ha visto prevalere il Si per la messa a gara del servizio con il 76% dei consensi in entrambi i quesiti.
Visto in questi giorni il silenzio dei partiti e dei gruppi presenti in Assemblea Capitolina sia in merito alla proclamazione del risultato della consultazione che in merito alla violazione delle regole democratiche c’è il rischio concreto che venga silenziato il dibattito sul tema centrale della mobilità e che la discussione si trasformi in una grande operazione di disinformazione e propaganda.
Al contrario a dicembre scade la proroga del contratto di servizio per cui il tema è di nuovo tornato attuale e centrale rispetto alle politiche future su una mobilità a servizio dei cittadini.

Per questo chiediamo che l’assemblea e i consiglieri che dovranno deliberare acquisiscano tutte le informazioni utili per conoscere lo stato dell’arte della mobilità romana e che questi siano resi pubblici.
Per questo chiediamo che vengano auditi dalla Commissione Mobilità quanto meno:

  1. I Commissari nominati dal Tribunale fallimentare di Roma nell’ambito del concordato preventivo di ATAC S.p.A. per conoscere lo stato di avanzamento del procedimento;
  2. i competenti uffici del Ministero dei trasporti per conoscere lo stato delle istruttorie afferenti i progetti presentati da Roma Capitale nel procedimento statale di richiesta di finanziamenti europei nell’ambito del Recovery Fund;
  3. il dott. Andrea Mazzotto, Commissario Liquidatore di Roma Metropolitane peraggiornamenti sullo stato della liquidazione e sulle attività pubbliche dell’azienda;
  4. il dott. Giovanni Mottura, Amministratore Unico di ATAC S.p.A. al fine di conoscere lo stato del parco mezzi della municipalizzata, le iniziative poste in essere per l’adeguamento del servizio alle particolari esigenze imposte dall’epidemia da Covid-19 e i dati di confronto tra il servizio erogato oggi rispetto a quello erogato nell’ultimo quinquennio e gli obiettivi per il prossimo quinquennio;
  5. i competenti uffici dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti per quanto attiene alle sue funzioni e poteri in rapporto all’erogazione del servizio di trasporto pubblico locale.

Sostieni anche tu la nostra richiesta al Presidente Enrico Stèfano di convocare con urgenza la Commissione Mobilità di Roma Capitale. Compila tutti i campi e premi "INVIA"!

ISCRIVITI!

30€ - Quota minima

DONA!

Sostieni le iniziative!
Conoscere per deliberare sul futuro della mobilità di Roma
0 Condivisioni
Tags: