fbpx

Convocazione Assemblea annuale

Care compagne e cari compagni,

l’Assemblea annuale di Radicali Roma per il 2015 è convocata per venerdì 11 dicembre 2015 dalle ore 17:30 alle ore 22:00 a Roma, in Via di Torre Argentina 76 al 3° piano, nel salone del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito, e per sabato 12 dicembre 2015 dalle ore 9:30 alle ore 20:30 a Roma, presso la sala Mastai dell’AdnKronos, in Piazza Mastai 9 al piano terra, con il seguente ordine del giorno:

  • presentazione del documento di analisi della situazione romana e relativo dibattito;
  • relazioni di Segretario e Tesoriere;
  • dibattito generale;
  • eventuali modifiche statutarie;
  • discussione e votazione della mozione generale e di eventuali mozioni particolari e raccomandazioni;
  • elezione degli organi.

La proposta di ordine dei lavori (*) segue la presente convocazione.

L’assemblea di quest’anno, che come di consueto farà il punto sulle attività svolte, rinnoverà le cariche statutarie e sintetizzerà nelle mozioni il programma per l’anno 2016, sarà aperta dalla presentazione di un documento di analisi della situazione romana, delle iniziative adottate e delle proposte di iniziativa futura, anche nell’ottica di quanto previsto dall’ultima mozione generale di Radicali Italiani in relazione al tema delle città, che verrà dibattuto con gli iscritti e con numerosi ospiti. Il documento verrà inviato agli iscritti e agli ospiti nei prossimi giorni.

Vi invito a partecipare e a portare il vostro contributo al dibattito, sollecitandovi, qualora non lo abbiate già fatto, a iscrivervi per l’anno 2015, per poter accedere al diritto di voto attivo e passivo.
Vi aspetto.

Il Segretario di Radicali Roma
Alessandro Capriccioli

(*) Ciascun iscritto può richiedere un emendamento all’ordine dei lavori, se sottoscritto da almeno un decimo degli iscritti presenti. L’emendamento va presentato in forma scritta al Segretario, prima che si dia lettura dell’ordine dei lavori proposto, e viene messo ai voti secondo le modalità stabilite dallo Statuto.

PROPOSTA DI ORDINE DEI LAVORI

Venerdì 11 dicembre 2015

Ore 17:30 – Presentazione del documento di analisi della situazione romana, delle iniziative adottate e delle proposte di iniziativa futura, e a seguire dibattito con gli iscritti e con gli ospiti.

Sabato 12 dicembre 2015

Inizio ore 9:30.

Il Presidente Demetrio Bacaro apre l’Assemblea e si approva l’ordine dei lavori.

Relazione del Segretario Alessandro Capriccioli.

Relazione della Tesoriera Michela Di Michele e presentazione del bilancio.

Proposta della Tesoriera per la quota associativa 2016.

Inizio delle iscrizioni a parlare in dibattito generale.

L’Assemblea degli iscritti approva la relazione delle attività dell’associazione e il bilancio.

A seguire: apertura del dibattito generale.

Ore 13:00 – Il Presidente dichiara il numero definitivo degli iscritti presenti e annuncia i termini per la presentazione delle mozioni generali, particolari, delle proposte di modifica statutaria e il termine del dibattito generale.

Ore 13:30 – Pausa.

Ore 14:30 – Ripresa del dibattito generale e inizio della presentazione delle mozioni generali, delle mozioni particolari e delle proposte di modifica dello Statuto.

Ore 16:00 – Termine presentazione delle mozioni. Dopo sessanta minuti dalla presentazione delle mozioni generali e particolari scadono i termini per la presentazione degli emendamenti alle mozioni generali e particolari (*).

Ore 17:00 – Termine per la presentazione degli emendamenti.

Ore 18:30 – Termine del dibattito generale, repliche del Segretario e del Tesoriere uscenti.

A seguire, secondo le procedure previste dallo Statuto: dibattito e votazione su proposte di modifica statutaria, mozione generale, mozioni particolari (**).

A seguire: 

  • presentazione delle candidature a Presidente, Segretario e Tesoriere; 
  • accettazione delle candidature a Presidente, Segretario e Tesoriere.

A seguire: elezione degli organi (Presidente, Segretario e Tesoriere).

Il Presidente nomina una commissione elettorale per lo spoglio delle schede.

Proclamazione degli eletti.

TERMINE DEI LAVORI

(*) Per la presentazione delle mozioni generali, delle mozioni particolari e delle proposte di modifica statutaria è necessaria la sottoscrizione di almeno un decimo degli iscritti presenti al momento della comunicazione definitiva del numero degli iscritti presenti. Per la presentazione degli emendamenti alle mozioni generali e alle mozioni particolari è necessaria la sottoscrizione di almeno un ventesimo degli iscritti presenti al momento della comunicazione definitiva del numero degli iscritti presenti. Si ricorda inoltre che, a norma di statuto, le proposte di modifica statutaria sono ammesse solo alla presenza di almeno un quarto degli iscritti, e con votazione a maggioranza dei presenti.

(**) In tutta la fase di votazione, hanno diritto di voto attivo coloro che risultino iscritti entro l’inizio della fase di votazione, e cioè al momento della comunicazione del numero definitivo di iscritti presenti.

Convocazione Assemblea annuale
0 Condivisioni