fbpx

Domani al Campidoglio con la ‘nostra’ Raggi per proclamare vittoria Sì

Domani, venerdì 29 gennaio, dalle ore 15 saremo in piazza del Campidoglio per chiedere a Virginia Raggi Raggi di proclamare il risultato del #ReferendumAtac dell’11 novembre 2018 e così dare corso alle due sentenze del Tar che le impongono questo atto dovuto in base alle regole dello Statuto di Roma Capitale.
“Domani sarà l’ultimo giorno a disposizione della sindaca per evitare il commissariamento ad acta e proclamare la vittoria del SÌ” spiega Leone Barilli, segretario di Radicali Roma. “Fin dall’inizio Raggi ha fatto finta che questo referendum non esistesse e sta continuando così anche adesso, rischiando una figuraccia di fronte a tutti i cittadini romani. Qui in gioco non c’è più la questione legata al modello di erogazione del servizio di trasporto pubblico locale e se mettere a gara o meno il servizio. In gioco ci sono le regole che disciplinano il rapporto tra l’amministrazione della città e i suoi cittadini. In gioco ci sono i principi di Democrazia e Stato di diritto alla base di uno stato liberale che la sindaca ha deliberatamente e ripetutamente violato in questa vicenda.
Per questo domani scendiamo in piazza e con noi ci sarà la ‘nostra’ Virginia Raggi, in attesa che quella vera batta un colpo”.
Saranno presenti tra gli altri: Francesco Mingiardi, presidente del Comitato promotore Mobilitiamo Roma e autore del ricorso al Tar, Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali italiani, Giulia Crivellini, tesoriera di Radicali Italiani, Riccardo Magi, deputato di Radicali +Europa, Alessandro Capriccioli, consigliere regionale di + Europa Radicali.
Hanno aderito alla manifestazione e saranno presenti anche +Europa Roma, Italia Viva e Volt.

Domani al Campidoglio con la ‘nostra’ Raggi per proclamare vittoria Sì
0 Condivisioni
Tags: