fbpx

ELEZIONI: APPELLO AL PREFETTO DI ROMA, AL DAP E ALLE ISTITUZIONI COMPETENTI

Facciamo nostro l’appello lanciato a livello nazionale dagli esponenti Irene Testa e Salvatore Ferraro dell’associazione “Il Detenuto Ignoto”  e lo rivolgiamo al Prefetto di Roma, al Dap e alle Istituzioni competenti per rendere noto che, a quasi dieci giorni dal voto, nulla si stia facendo per evitare che si concretizzi l’ennesimo, illegittimo, controproducente meccanismo di “cancellazione sociale” che priva, di fatto, migliaia di cittadini detenuti del diritto di esprimere le proprie preferenze politiche, attraverso il pieno diritto al voto,  in quanto presunti innocenti “cautelativamente custoditi” o perché condannati in via definitiva per reati, però, “non ostativi”.
 
Risulta che al momento non sono stati predisposti invii di schede elettorali e organizzati seggi nelle carceri.
 
Chiediamo, quindi, alle autorità competenti di realizzare tutte le condizioni necessarie affinché sia data ai detenuti del carcere di Rebibbia e di Regina Coeli la possibilità di esercitare il proprio diritto al voto. Abbiamo già chiesto alla maggioranza capitolina che si attivi, per quanto possibile, affinché anche il voto per le amministrative del 28 maggio non sia diritto negato per i detenuti.
 
Diego Sabatinelli 347.38.34.382

ELEZIONI: APPELLO AL PREFETTO DI ROMA, AL DAP E ALLE ISTITUZIONI COMPETENTI
0 Condivisioni
Tags: