fbpx

Finanza e comuni, botta e risposta Albertini-Causi

Roma, 9 maggio 2006 – Polemica a distanza tra Roma e Milano. Il sindaco meneghino Gabriele Albertini fa un bilancio delle proprie politiche in tema di trasporti e subito si lancia in un paragone con la Capitale: “L’amico, collega, grande statista Walter Veltroni paga 196 milioni di euro all’anno di fattura alla sua azienda di trasporti e fa pagare il biglietto un euro, come facciamo noi con i milanesi” con la differenza, dice Albertini, che l’Atm che 9 anni fa era in rosso di oltre 78 milioni, ora ha un attivo di 58,5.

Replica a stretto giro di posta l’assessore al Bilancio del Comune di Roma, Marco Causi: “‘Ho letto le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Albertini e voglio ricordare che anche a Roma e non soltanto a Milano, sappiamo amministrare bene un comune, infatti il sindaco Veltroni che nel 2001 ha trovato un bilancio comunale in squilibrio per circa 240 milioni di euro, e’ riuscito in soli cinque anni a generare un residuo positivo di 316 milioni di euro da destinare agli investimenti”. ”Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale – aggiunge Causi – voglio ricordare che il risanamento delle aziende milanesi è stato realizzato con un contributo molto rilevante della finanza e quindi del contribuente lombardo. La regione Lombardia infatti versa al comune di Milano un contributo di 296 milioni di euro, ben superiore a ciò che il Comune di Roma riceve dalla Regione Lazio, pari a 240 milioni di euro, per una città come Roma che ha il d oppio degli abitanti di Milano, ed una estensione territoriale pari a otto volte quella di Milano”.

Finanza e comuni, botta e risposta Albertini-Causi
0 Condivisioni
Tags: