fbpx

Fotovoltaico, il Lazio è in prima linea

Arrivano gli incentivi regionali per l’installazione di impianti solari termici. La Regione ha stanziato1.645mila euro. “Grazie a questa iniziativa – ha detto l’assessore all’Ambiente della Regione Lazio, Filiberto Zaratti – il Lazio potrà diventare leader per l’utilizzo delle fonti rinnovabili”. Questi impianti saranno destinati alla produzione di acqua calda a usi domestici e industriali.

A CHI SONO DESTINATI? – Potranno godere di tali incentivi le persone residenti o domiciliate nel Lazio, i condomini e le Piccole e medie imprese (Pmi) con sede operativa nella regione e che siano proprietari degli edifici serviti dagli impianti.

I BENEFICI – Il contributo, erogato da settembre, ammonterà a 400 euro per impianti ad uso della singola unità immobiliare o a 200 euro per ciascuna unità immobiliare nel caso di condomini, non ne beneficeranno le nuove abitazioni soggette agli obblighi della legge finanziaria 2007. Le imprese potranno godere di un contributo pari a 0,10 euro per Kwh prodotte, con un massimo di 9mila euro, o a 0,20 euro per Kwh prodotte, con un massimo di 18mila euro, se l’impianto contribuisce al risparmio energetico del ciclo produttivo. In entrambi i casi, il valore del contributo non potrà comunque superare il 15 per cento del costo dell’impianto. Tutte le informazioni relative a tali benefici saranno disponibili dal primo settembre sul sito internet dell’assessorato regionale all’Ambiente e al numero verde 800 264 525.

Fotovoltaico, il Lazio è in prima linea
0 Condivisioni
Tags: