fbpx

II Municipio respinge nostra mozione messa a gara concessioni balneari

“Oggi al Consiglio del II Municipio è stata respinta la mozione – presentata da noi Radicali e dai due consiglieri Paolo Leccese e Martina Coletta del gruppo “Civici e Volt” – che chiedeva alla Sindaca Raggi di dare avvio alle procedure tramite gara per l’affidamento delle concessioni demaniali marittime in scadenza il 31 dicembre 2020” così in una nota Giorgio Andreoli, consigliere municipale Radicale al II Municipio, e Leone Barilli, segretario di Radicali Roma. 
“La mozione è stata respinta con 6 voti favorevoli, 3 contrari (Forza Italia e Fratelli d’Italia) e 5 decisive astensioni da parte del Partito Democratico, che ha sostenuto che fosse improprio che il Municipio si pronunciasse su una materia che al momento è in discussione a livello governativo. Movimento 5 Stelle e Italia Viva non hanno partecipato al voto. Se non ci sorprende la contrarietà del centrodestra – che continua a definire la direttiva Bolkenstein un ‘asservimento ai potentati europei’ – a spiazzarci invece è il comportamento del PD, che sembra disinteressarsi di come questa ennesima proroga delle concessioni balneari fino al 2033 rappresenti un enorme ‘regalo di Natale’ per pochi privilegiati, in barba alla normativa europea e alla recente procedura d’infrazione da parte della Commissione europea. Ci conforta quantomeno l’appoggio di tre consiglieri PD in dissenso rispetto al gruppo, ma non è bastato. Un’occasione persa per il nostro Municipio e per tutta la Capitale che – giova ricordarlo – vanta 12 km di costa dominati da cemento, reti e pannelli degli stabilimenti balneari”.
II Municipio respinge nostra mozione messa a gara concessioni balneari
0 Condivisioni
Tags: