fbpx

Il percorso e l’elenco delle adesioni alla Marcia di Pasqua per la Moratoria ONU delle esecuzioni capitali

Nessuno tocchi Caino, Partito Radicale Nonviolento Transnazionale, Comunità di Sant’Egidio, Radicali Italiani, con il Patrocinio del Comune di Roma e dell’ANCI, promuovono la Marcia di Pasqua per la moratoria ONU delle esecuzioni capitali. La Marcia partirà domenica 8 aprile alle 10 (orario d’appuntamento 9.30) dal Campidoglio e passando per il Quirinale, arriverà a San Pietro.

Di seguito il percorso della Marcia di Pasqua:

P.za del Campidoglio; P.za Venezia; Via IV Novembre; Via XXIV Maggio; P.za del Quirinale; Via Dataria; Fontana di Trevi; P.za Colonna – Palazzo Chigi sede del Governo italiano; P.za Montecitorio – Camera dei deputati; P.za Capranica; Pantheon; Via Giustiniani – Senato della Repubblica; P.za Navona; Corso Vittorio; Via della Conciliazione; P.za San Pietro.

Tra gli altri hanno finora aderito alla Marcia di Pasqua:

Nazionale italiana cantanti (Direttore Generale Gianluca Pecchini); Nessuno luogo è lontano (presidente Fabrizio Molina); Tavola valdese (Chiesa Valdese) vice moderatore nazionale Eugenio Bernardini e la moderatrice Maria Bonfede; Comune di BOLZANO e il Sindaco Luigi Spagnoli; Comune di FIRENZE e il Sindaco Leonardo Domenica; Comune di CREMONA e il sindaco Gian Carlo Corada; Presidente del Consiglio Provinciale di Bolzano, Riccardo Dello Sbarba; Angelo Marroni – Garante per i diritti dei detenuti della Regione Lazio; Redazione di ZAPPING; Presidente di Angeli, D.sa Paola Severini; Senatrice. Loredana De Petris (IU-Verdi-Com); On. Roberto Poletti (verdi); On. Gloria Buffo (l’Ulivo); Capogruppo Rifondazione Comunista alla Camera On. Gennaro Migliore; Partito SocialDemocratico Italiano; Rifondazione Comunista; on. Franco Giordano; Gruppo verdi regione Liguria; SDI (Socialisti Democratici Italiani); Mario Ciarla, neo segretario Ds Roma, Alessandro Haber, Pierluigi Diaco; Pasquale Squitieri, Giorgio Albertazzi, Marco Risi, Francesca D’Aloja, Luca Sofri, Daria Bignardi, Domiziana Giordano, Alessandro Cecchi Paone.

L’iniziativa vuole rafforzare, con un invito a tutte le cittadine e i cittadini a partecipare, l’impegno espresso dal Parlamento italiano all’unanimità e del Governo italiano a presentare la risoluzione per la moratoria universale delle esecuzioni capitali all’Assemblea Generale dell’ONU in corso e conquistare così un nuovo diritto umano e civile per l’umanità intera. Marco Pannella, su questo obiettivo, è in sciopero della fame dal 21 marzo.

Il Comune di Roma, in occasione della Marcia di Pasqua, illuminerà il Colosseo dalla mezzanotte di sabato. Da anni il Colosseo viene illuminato ogni volta che uno Stato abolisce la pena capitale o viene evitata un’esecuzione nel mondo.

Capo Ufficio Stampa: Sergio Rovasio, telefoni: 06-689791 – 337-798942

Per adesioni: gaia.rosini@nessunotocchicaino.it

Il percorso e l’elenco delle adesioni alla Marcia di Pasqua per la Moratoria ONU delle esecuzioni capitali
0 Condivisioni