fbpx

L'Associazione Radicali Roma aderisce alla marcia di Pasqua in favore della moratoria della pena di morte

“Aderiamo alla Marcia di Pasqua – spiegano Massimiliano Iervolino ed Alessandra Pinna, rispettivamente Segretario e Presidente dell’Associazione Radicali Roma – con la speranza di infondere al Governo Italiano quel coraggio che sembra mancargli affinché rispetti l’impegno formale e concreto, già assunto prima alla Camera dei Deputati e successivamente alla Commissione esteri, finalizzato alla presentazione di una risoluzione per la moratoria universale delle esecuzioni capitali in sede di Assemblea generale Onu, durante la sessione straordinaria in corso. Ricordiamo che proprio per raggiungere questo obiettivo Marco Pannella dal 21 marzo scorso è in sciopero della fame.”

“A nostro avviso – continua la nota – la posta in gioco è troppo alta per permettere la perpetuazione dell’immobilismo: secondo gli ultimi dati disponibili, la presentazione della moratoria con molta probabilità potrebbe essere approvata e ciò rappresenterebbe una conquista senza precedenti per l’affermazione di un nuovo diritto umano contro la pena di morte inflitta dallo Stato, sempre in ottemperanza del principio, per noi radicali fondamentale, del “diritto alla vita e la vita del diritto”. Pertanto facciamo appello a tutti i cittadini a partecipare alla Marcia di Pasqua che partirà dal Campidoglio alle 10.00 e, passando per il Quirinale, giungerà a San Pietro”.

www.radicaliroma.com

L'Associazione Radicali Roma aderisce alla marcia di Pasqua in favore della moratoria della pena di morte
0 Condivisioni