fbpx

MANIFESTAZIONE NAZIONALE davanti alla SEDE DELL'UNIONE, in piazza SANTI APOSTOLI, SABATO 18 FEBBRAIO alle ORE 12.00

Sembra quasi che ci si chieda “quante divisioni” abbia la comunità glbt…brutta pagina per centrosinistra: domani sarò a manifestazione a SS .Apostoli, e continuo a lavorare per correzione programma Unione.

 

Roma, 17 febbraio 2006

 

Dichiarazione di Daniele Capezzone, segretario di Radicali italiani, della segreteria della Rosa nel pugno:

 

 

E poi domenica Comitato Nazionale di Radicali italiani, per discutere di tutto: pacs, agenda Giavazzi e modernizzazione economica, scuola, droga. Rapporti con l’Unione.

Mi spiace che, ciascuno con i suoi toni e i suoi argomenti, Romano Prodi e Massimo D’Alema sembrino voler marginalizzare la questione dei pacs.
Non si tratta di una battaglia per una minoranza (omosessuale o eterosessuale che sia), ma di sancire un principio di civiltà e di ragionevolezza per il 100% dei cittadini italiani.
Sembra quasi che -invece- qualcuno si chieda “quante divisioni” abbia la comunità glbt: non è questo un approccio rispettoso delle persone e dei loro diritti.
Preannuncio che domani alle 12 sarò alla manifestazione organizzata a Piazza SS. Apostoli dagli amici di Arcigay e Arcilesbica, e confermo che – anche su questo specifico punto- la Rosa nel pugno è impegnata a chiedere all’Unione di colmare errori e lacune.
Poi, domenica dalle 10, si apriranno, con la mia relazione e con quella della tesoriera Rita Bernardini, i lavori del Comitato Nazionale di Radicali italiani per discutere di tutto: pacs, “agenda Giavazzi” e modernizzazione economica, scuola, droga. E soprattutto per discutere dei rapporti con un’Unione che continua ad avere -nei confronti della Rosa nel pugno- un atteggiamento ostile, di sufficienza, e in ultima analisi controproducente.

MANIFESTAZIONE NAZIONALE davanti alla SEDE DELL'UNIONE, in piazza SANTI APOSTOLI, SABATO 18 FEBBRAIO alle ORE 12.00
0 Condivisioni