fbpx

Nomadi, sgomberato campo di Saxa Rubra

Roma, 21 marzo 2006 – Blitz all’alba nel parcheggio di Saxa Rubra dove i vigili urbani del XX Gruppo e le forze dell’ordine hanno sgomberato il campo nomadi abusivo, allestito da almeno un anno, operazione richiesta dal alcune settimane dal sindaco di Roma, Walter Veltroni. Le squadre dell’Ama al termine dell’operazione si sono subite attivate per ripulire l’area dove si erano sistemate circa 100 persone a bordo di camper e roulotte.

L’intervento, fanno sapere dal Campidoglio, si è concluso senza particolari difficoltà. ”Anche nel caso di Saxa Rubra – ha affermato il primo cittadino – siamo riusciti a risolvere una situazione difficile senza conflitti. Cio’ e’ stato possibile in virtu’ della capacita’ operativa e del comportamento della prefettura, della polizia municipale e delle forze dell’ ordine impegnate che voglio ringraziare a nome di tutta la citta’ di Roma”.

Le persone sgomberate oggi appartengono alla comunita’ nomade kalderasha, ha rivelato l’assessore capitolino alla Sicurezza, Liliana Ferraro. Quest’ultima ha precisato come la zona liberata fosse ricolma di rifiuti, tra cui bombole del gas, batterie di auto e suppellettili varie, che l’Ama sta ora provvedendo ad asportare. Ferraro ha annunciato che tecnici dell’Acea hanno inoltre provveduto a chiudere le due fontanelle esistenti, per scoraggiare il ripetersi di insediamenti abusivi in futuro e che sara’ inoltre garantita la vigilanza in tutta l area del parcheggio. Infine, l’assessore ha espresso il suo apprezzamento e il suo ringraziamento per il lavoro svolto dagli agenti del XX Gruppo, ”i quali – ha detto – hanno provveduto con grande professionalita’ a supportare le forze dell’ordine in un’operazione eseguita in osservanza degli accordi presi in una riunione del comitato tecnico presso la prefettura”.

Nomadi, sgomberato campo di Saxa Rubra
0 Condivisioni
Tags: