fbpx

PANNELLA RISPONDE A CAPEZZONE.

 

”Prego Capezzone di avvisarmi a tempo se, dopo il mobbing, non ci siano attentati, non solo morali ma anche fisici alla sua persona e alla sua esistenza da parte del mondo radicale, quello che vuole ‘farsi del male’ e, in subordine, farlo a lui”. Cosi’ il leader radicale Marco Pannella replica a chi gli chiede di commentare una lettera aperta dell’ex-segretario di Radicali Italiani a militanti e simpatizzanti del movimento nella quale parla di una sorta di ‘mobbing’ nei suoi confronti. ”Certo – aggiunge – almeno da qualche settimana in qua, Daniele ci obbliga ad accorrere in suo aiuto contro l’evidente tentativo di eliminarlo, di farlo tornare nel silenzio dell’anonimato e nella apparente impotenza degli inermi perbene”. ”Mi appello – conclude Pannella – a tutti gli italiani democratici perche’ accorrano contro la violenza censoria del regime e del sistema politico italiano: sono infatti dodici ore che non leggo e non odo comunicati e pronunciamenti di Daniele. Tranne quest’ultimo”.

PANNELLA RISPONDE A CAPEZZONE.
0 Condivisioni
Tags: