fbpx

RESOCONTO DELLA RIUNIONE RADICALI ROMA DEL 11/01/2007

IERVOLINO
Innanzitutto un saluto ai nuovi compagni.

 

Come odg per stasera abbiamo  la raccolta firme  per i PACS; il bilancio comunale che domani verrà approvato in Giunta: avremo 7-10gg per preparare gli emendamenti.
Sui PACS dovremo aspettare le decisioni che verranno prese a Caserta; pare che la Pollastrini abbia consegnato il DDL alla Bindi; la prima pare che proporrebbe una versione  simile a quella che vorremmo noi: un registro per ogni comune; la Bindi sembra che abbia idee propositive più soft. Aspettiamo domani con i documenti di Caserta, poi se dovessimo decidere di partire con la raccolta dovremmo  in 7-8 gg convocare le diverse associazioni sensibili alla questione per coinvolgerle. Secondo me a livello nazionale si andrà dopo il 31 gennaio e quindi la raccolta firme  andrebbe  comunque fatta. A tal proposito le cose da fare operativamente  sono: il volantino, il club dei 30 e oltre (lanciato da Gianclaudio al comitato nazionale); a tal proposito vi ricordo anche che siamo già in campagna iscrizioni 2007 per RR, anche perché vorrei per il primo anno portare un rappresentante di RR al comitato  nazionale e per farlo ci vogliono 25 iscritti di RR iscritti anche a Radicali  Italiani.

PINNA
Sulle associazioni  che sto contattando ho trovato  sostanzialmente solo associazioni gay e lesbiche.

MASCIOTTI
Avendo comparato la proposta di delibera di Quadrana  e quella approvata a Belluno, la prima mi sembra più articolata, anche se esclude i vincoli di parentela.

MORINI
E questa mi sembra una sciocchezza.

MASCIOTTI
Infatti mi sembra più gestibile e facile il testo di Belluno.

PINNA
Abbiamo parlato con la Toniollo e ci suggeriva di inserire nella petizione anche qualche diritto.

MORINI
Per quanto concerne la “serata” di lancio dell’iniziativa ho avuto modo di contattare quelli de  “La palma” di casalbertone.

PINNA  
Suggerisco anche “il caffè letterario”

PALAZZO
Sulla questione della collaborazione retribuita per l’iniziativa che si è deciso?

IERVOLINO
In seguito alla riunione  di Giunta  di fine dicembre c’è stato il ritiro delle dimissioni di Morini  e l’assegnazione a Pinna della collaborazione.

CARTENY
È da valutare bene che tipologia di diritti chiedere per le unioni civili, per non correre il rischio di limitare il legislatore  nazionale. Quindi suggerisco di inserire i diritti a ragion veduta, cercando eventualmente di non porre in posizione di privilegio le unioni civili.

MASCIOTTI
Secondo me però così andiamo fuori strada, perché  stiamo parlando di una petizione  comunale e pertanto forse il testo snello di Belluno; dobbiamo  sì ottenere cose pratiche a Roma, ma anche sollevare e rilanciare la tematica magari anche a livello nazionale.

PINNA
Le associazioni  che sto contattando vogliono  soprattutto  il riconoscimento dell’unione di fatto ed il diritto all’assistenza.

IERVOLINO
Secondo me dobbiamo  evitare di fare  una petizione articolata e modellarla sullo stile di quelle di Padova e Belluno.

MASCIOTTI
Propongo di fare una nostra mini commissione magari con Gerardi per elaborare il testo.

IERVOLINO
Il secondo punto è più istituzionale e riguarda  le nostre attività in consiglio  comunale. Ribadisco  che avremo pochi gg per elaborare gli emendamenti.
PLACIDI
Suggerisco un emendamento sul mancato rispetto dei contratti da parte delle municipalizzate per es. AMA

IERVOLINO
Abbiamo presentato al comune interrogazione su pubblicità e on line elenco ed emolumenti dei consulenti esterni 20 gg fa; se entro 1 mese non avremo riscontri direi di pubblicare noi l’elenco che abbiamo  pronto.

PLACIDI
Dopo 2 anni di targhe alterne l’unico dato che si possiede è che nella fascia oraria la diminuzione  del traffico è nell’ordine del 5-10% quindi ad impatto  quasi nullo sull’inquinamento. Partendo da questo presentare un’interrogazione sul perché continuare in questo esperimento senza una proposta alternativa potrebbe essere considerato un attacco alla politica del Comune. Quadrana  per esempio proponeva in alternativa l’istituzione di gg di potenziamento del servizio pubblico.

SABATINELLI
Le targhe alterne sono previste da un ordinanza sindacale, quindi extra consiliare; in più Veltroni ora ha anche poteri speciali sul traffico. Quindi eventualmente andremmo ad attaccare direttamente Veltroni. Alcuni sindacati dei VV.UU. avevano  fatto delle proposte tempo fa, alcune anche buone e posso recuperarle, ma sono state rigettate in blocco dal Sindaco e questo mi fa pensare che ci sia qualche interesse dietro.

DE FALCO
Mi pare ci sia un duplice aspetto su questo: ambientale e di mobilità. Come soluzione pratica potremmo suggerire al comune una politica di monitoraggio serio e continuativo, magari con controlli stradali mobili.

MORINI
Per quanto mi riguarda direi  di portare avanti l’iniziativa spingendo sulla battaglia di trasparenza: chiediamo di conoscere i dati.

IERVOLINO
Passiamo al punto successivo: la manifestazione di sabato 13 alla stazione termini per protestare contro l’intitolazione della stazione a Giovanni Paolo II

SABATINELLI
Tutti gli anni l’arcigay organizza un sit in di memoria al giornalista che morì dandosi fuoco a piazza san pietro.
Si è pensato di abbinare questo evento alla protesta per  l’intitolazione. Dovremmo  essere parecchi (UAAR, fare breccia..) ed invito tutti a partecipare; inoltre suggerisco di fare dei cartelli accattivanti e provocatori.

IERVOLINO
Ultima questione: dovremmo fare dei tavoli per la moratoria sulla pena di morte

MORINI
Io sabato farò un tavolo a Torre Argentina 16-19.

RESOCONTO DELLA RIUNIONE RADICALI ROMA DEL 11/01/2007
0 Condivisioni