fbpx

RESOCONTO RIUNIONE RADICALI ROMA DEL 26 GIUGNO 2007

Iervolino

 

Primo punto all’ordine del giorno: cosa Alessandra Pinna dovrà relazionare al Comitato Nazionale. In direzione: questione debito pubblico e pensioni. Tesoretto, scalone. Come spendere i soldi? I radicali dicono che i soldi devono andare ad abbassare il debito pubblico. Ci sarà un report sulle associazioni radicali al prossimo comitato. Cosa fanno queste associazioni radicali? E’ un ottimo punto per noi perché potremo rivendicare alcune cose: registro, cose con Quadrana. Roma è una città dove la RnP ha avuto un seguito: Mario Staderini, Quadrana e l’Associazione radicali Roma. Da rivendicare: nel momento in cui c’era la discussione DICO sì DICO no, noi abbiamo avviato una raccolta firme per il registro delle unioni civili. Erano presenti tutte le associazione glbt. Non era scontato metterle tutte insieme. Abbiamo portato indirizzari anche a Radicali Italiani. Alessandra ha portato in formato elettronico circa 2000 e-mail partendo da 250. Rivendicare che ci possiamo permettere una certa autonomia finanziaria. Faremo il congresso in un’altra sala. Abbiamo inviato 1500 cartoline. L’abbiamo potuto fare anche perché abbiamo fatto autofinanziamento. Rivendicheremo il tutto. Iniziative riconosciute, parzialmente, anche dalla stampa. C’è stato tutto il lavoro sulla stampa fatto praticamente da zero da Alessandra.

 

Morini

 

2 mozioni d’ordine: riepiloghiamo altri punti all’ordine del giorno?

 

Iervolino

 

Secondo punto è il congresso e terzo idea sul XX Settembre.

 

Morini

 

Seconda mozione d’ordine:

 

Iervolino

 

Non si sa l’ordine del giorno del comitato nazionale. Non si parla più di referendum.

 

Bacaro

 

Sottolineiamo che è la prima volta che l’associazione porta un rappresentante al comitato. Citare la web-zine. Sforzo mentale che ha avuto un discreto successo.

 

Pinna

 

Esporrò tutte le cose fatte. Dialogo con le altre associazioni radicali: dare un input e riceverne. Sottolineare il nostro lavoro in consiglio comunale.

 

Masciotti

 

Aldilà di illustrare le cose fatte bisogna dare delle conclusioni politiche. Lamento che non abbiamo mai affrontato argomenti non comunali. Bisogna dire anche quello che andremo a fare l’anno prossimo.

 

Iervolino

 

Chiarire la situazione politica romana è importante: dialogo con le forze laiche è stato troncato sul nascere. La lettera che ho fatto ai segretari di sdi comunisti italiani, rifondazione, verdi e sinistra democratica non ha ricevuto risposta. La nostra delibera non ha bisogno del voto dei moderati per Veltroni e dell’udeur. Domani Veltroni scioglierà la riserva sulla segreteria del partito democratico, i riflettori dovranno essere puntati anche su Roma e su cosa fa il futuro candidato premier. I gruppi, infatti, hanno tutto il potere che vogliamo ma senza il la di Veltroni, non si fa niente. Se siamo in grado di venderla bene, sarà un segnale anche nazionale.

 

Masciotti

 

Sinistra dei ds si è schierata, nolente, dalla nostra parte. Tema della trasparenza e dei costi della politica (per il futuro). Siamo usciti da un’esperienza elettorale, un anno fa, disastrosa. Successo personale di Staderini, ma abbiamo solo lui. Il consenso lo ottieni anche col dialogo con le persone. Il problema del simbolo. Se tu agisci con un certo marchio, poi è complicato dire che ti presenti con un altro al confronto elettorale … che magari hai costruito appena tre mesi prima di presentarti. Come ci si pone di fronte ai momenti elettorali?

 

Morini

 

Dire come siamo usciti dalle elezioni: un passaggio su come sono andate le cose. Non c’è stato l’aiuto dal nazionale.

 

Pinna

 

Io un intervento così non lo faccio.

 

Iervolino

 

Non abbiamo fatto una vera e propria autocritica. Dato di fatto. 337 voti. Discussione vera, non c’è mai stata. Si dice ad esempio che il nostro candidato non era unico e poi l’assessorato non c’è stato. Dopo 4 anni di quel lavoro, il risultato è stato sconfortante. Analizziamo il voto. Le nostre forze erano poche?

 

Masciotti

 

Se imposti l’azione politica in un certo modo, prendi un voto più di opinione. Sul nazionale. A livello locale però il voto lo prendi in un altro modo.

 

Iervolino

 

Come si costruisce il senso politico? Quello che stiamo facendo va in quella direzione.

 

Masciotti

 

Sì giusto ma c’è il problema del simbolo. Il discorso dei radicali su questo secondo me è dispersivo.

 

Bonano

 

Esplicita il tuo pensiero. Stai cercando di motivare la modifica all’articolo 9?

 

Masciotti

 

Quella è una conseguenza. Simbolo che usi non è simbolo con cui ti presenti. Il problema è poi quello anche che ha causato la rottura coi socialisti. Forse è un discorso che crea un po’ di rotture. Rapporto fra radicali roma e radicali italiani. Il partito elabora discute e forma classe dirigente. Atteggiamento diverso nei dirigenti nazionali. Il punto di critica, stando a noi, è che il movimento di radicali roma, in accordo con radicali italiani, deve avere la possibilità di presentarsi alle elezioni. Il riferimento alla RnP è nella visione di queste cose con lo sdi. Bisognava essere più aperti alle loro posizioni.

 

Pinna

 

A me sembra strano che continuiamo a parlare delle amministrative e della posizione dei radicali italiani oggi. A un anno di distanza. Chiedermi di parlare di questo a me sembra paradossale. Sul perché dell’esito delle elezioni io l’ho espresso: pessimo risultato. Ho sempre rimproverato a Diego il come è stato fatto. Del caso Gigli non gliene fregava niente a nessuno. Siamo andati impreparati. Nostra associazione è responsabile. Se avesse avuto 800 voti sarebbe andata meglio anche in termini della realizzazione degli accordi pre-elettorali con lo sdi. Cercare di fare la cosa al comune di roma. Tutto questo va nella direzione di possibili elezioni. Sul simbolo. Presentarci come radicali roma? Perché?

 

Azzali

 

Costanza del simbolo è fondamentale per non cadere nel masochismo. Fidelizzare l’elettorato.

 

Iervolino

 

La mozione dell’anno scorso è simbolo RnP.

 

Azzali

 

Anch’io lo vorrei ma non dipende da me. Chiarire a livello nazionale sulle amministrative. Simbolo da utilizzare alle amministrative. Io cercherò con le mie forze anche con compagni di altre città per il congresso di radicali italiani. Se questo non si realizza. Diventa interessante presentarsi col simbolo di radicali roma. Ci troviamo nell’ipotesi di fare politica locale e poi le liste …

 

Iervolino

 

Le liste le ha fatte Di Tommaso dello sdi e Sabatinelli, segretario di radicali roma.

 

Azzali

 

Formare le liste: ho proposto un metodo.

 

Bonano

 

L’Abc radicale va ridetta.

 

Azzali

 

Secondo me può giovare ma forse è troppo complicato. Sostengo modifica articolo 9. Importante è il principio. Toglierlo o formulazione minima. Comitato dei mille. Stabilire con un criterio arbitrario una lista di mille persone deputata a stabilire il futuro del soggetto politico … io non sono d’accordo. Noi 1000 tesserati, loro 60000. Come fare? Ma la proposta di pannella era assurda.

 

Iervolino

 

E’ strano che quando ci siamo noi in mezzo si caccia la democrazia. Quando ci sono i patti? Ricordiamo che i patti sono stati stracciati da parte dello sdi. Noi abbiamo fatto l’accordo. Buoni sì ma fessi no.

 

Masciotti

 

Quel momento ha dimostrato l’importanza del simbolo. Forse è stato un casus belli ma è importante
. Sdi ha detto che loro non facevano investimenti in un simbolo che non avevano.

 

Morini

 

RnP non è andata perché non sono stati rispettati i patti. Ora è fuori tema.

 

Bacaro

 

Riprendo spunto di Massimiliano. Analizziamo l’esito del voto non partendo dalle recriminazioni ma aspettative e potenzialità. Problema delle alleanze. Non sappiamo gli scenari quindi è prematuro. Continuare quindi a collaborare in prospettiva anche delle elezioni.

 

Garbellotto

 

Fare domanda sul futuro su cosa pensa di fare il partito sulle provinciale.

 

Iervolino

 

Siamo in grado di candidarci alle provinciali?

 

Bacaro

 

No, ma possiamo presentare qualcuno che può essere candidato. Creando la rete giusta indipendentemente dal simbolo.

 
 

Bonano

 

Modifica all’articolo 9 lo poni?

 

Bacaro

 

Dico che se l’articolo9 è una diga…

 

Bonano

 

Non è una diga.

 

Azzali

 

Aboliamo la provincia? Ente inutile? Giusto ma si può pensare di ridurre gli enti e insieme essere rappresentati negli enti.

 

Garbellotto

 

Secondo me la cosa è inspiegabile. Volere abolire e poi candidarsi. Impossibile.

 

Bonano

 

In principio sarebbe possibile. Esistono delle regole. Le regole si rispettano anche se non sono condivise. La provincia è inutile ma se la riempiamo di nostri contenuti, forse sì.

 

Pinna

 

Sullo statuto. Radicali italiani non si può presentare alle elezioni non per statuto ma per prassi.

 

Bacaro

 

Esempio di Piero non è calzante.

 

Bonano

 

Guardi il dito e io indico la luna

 

Masciotti

 

Esempio più calzante: sei d’accordo con le linee ideologiche del partito ma non con la sua organizzazione.

 

Iervolino

 

Congresso. Assemblea. Cosa abbiamo fatto, cosa faremo. Abbiamo seguito la questione inviti. Abbiamo spedito il tutto a un indirizzario di 1500 persone. Abbiamo invitato parlamentari radicali segretari o presidenti del comitato registro unioni civili, i politici del comitato, Natalini, Spadaccia. Dobbiamo lavorare sulla stampa. Convochiamo una conferenza stampa sulla nostra assemblea sperando su una eventuale sponsorizzazione. Organizzazione. Venire fin da sabato. Dobbiamo fare le telefonate. Ci sono le cartoline da fare. Candidature. 4 candidature per tre cariche.

 

Bacaro

 

Riscontri? Aria condizionata?

 

Iervolino

 

D’gay project viene, mario mieli, viene. Fgs, sì, di Tommaso viene. Mario forse viene. Giulioli non viene. Quadrana non lo so. Aria condizionata c’è. Ordine del giorno. Abbiamo spostato la relazione del tesoriere alla domenica mattina per far votare chi si iscrive sabato.

 

Masciotti

 

Sarebbe interessante se fosse possibile intercettare rappresentante di un movimento che faccia riferimento a un paese in cui la laicità non è rispettata. Loro vivono la laicità in modo diverso. Interessante capire le linee guida della mozione Iervolino.

 

Iervolino

 

Avevo già detto che persone come Maurizio proponevano problema termovalorizzatori e sanità. La mia mozione sarà incentrata su i temi. Unioni civili; come continuare la battaglia anche per fare un discorso di più ampio respiro sulla laicità. Ordini del giorno approvati in bilancio. Costi della politica, consultori, consulenti esterne, liberalizzazioni servizi pubblici. Odg approvati ma resteranno nel cassetto se nulla facciamo. Problema sicurezza: prostituzione e droga. Come? Radicali hanno tanti temi ma come si portano avanti ? Esperienza ci ha portato a capire che presentare mozioni, odg etc, lasciano il tempo che trovano. Anche i consiglieri cosa fanno? Solo mozioni odg etc. Come però possiamo influire? Unioni civili: un qualche risultato lo abbiamo ottenuto. Iniziative popolari è faticoso. Ma non può essere lasciata lì. Pacchetto di iniziative? Continuare a presentare mozioni è da scartare. Anche indagine. Già fatta su i consultori romani. Quella cosa ebbe un piccolo riscontro. Oggi lo potremmo fare anche meglio. Consulenze esterne sul nostro sito.

 

Bonano

 

Problema della legalità nel mondo dei taxi. Cose gravi già dette a Quadrana. Usare telecamere per controllarli. Durante la manifestazione sono state violate tutte le regole. Iniziative eventualmente legali per fare azione politica. Strumento 5 mila firme è stato uno strumento, ad esempio. Trasformazione di agenzia di controllo in una sorta di authority.

 

Tarantino

 

In ambito di pacchetto sicurezza, non solo prostituzione e droga ma anche questione nomadi.

 

Iervolino

 

Sentirò

 

Azzali

 

Un tema che avevo accennato: tanti istituti percepiscono dallo stato o dalle regioni una quantità di soldi per raccogliere persone dai tribunali. Es., prostitute per denunciare i protettori, etc. Questi istituti sono gestiti da religiosi. Non hanno psicologo, ne supporto psicologico. Il bambino non può uscire e quindi è un carcere. Affidare persone con problemi psicologici a persone che hanno pure più problemi di loro non va bene. Cercare di fare: quando un ente pubblico affida persone ad un istituto … non darlo ad istituti religiosi

 

Iervolino

 

Ma di chi è la competenza? Soldi per gli enti ecclesiastici ci sono ma non so se pure per queste cose. Regione, ministero della giustizia, comune?

 

Bonano

 

Lo decide il tribunale. Psicologi, in relazione con gli istituti, mandano i bambini da questi istituti.

 

Azzali

 

E’ vero che c’è la relazione dello psicologo ma anche il tribunale. Lo psicologo adesso c’è solo quando deve fare un’inquisizione.

 

Bonano

 

Il problema che tu ponevi di laicità ma il problema sta a monte

 

Azzali

 

Manca lo psicologo

 

Bonano

 

Da coma hai impostato però. La nostra è una associazione locale.

 

Azzali

 

La scelta e il pagamento dell’istituto è poi fatta dal comune.

 

Marrella

 

Nomadi: invitare altre associazioni che si occupano di interagire con i nomadi. Opportunità di lavoro. Associazioni che funzionano. Io conosco una ragazza che fa parte di queste associazioni. Potrebbe raccontarcelo dal vero avendo una storia personale anche molto forte. Per gli psicologi di azzali, decide il ministero della giustizia. Se una madre italiana viene incarcerata, il figlio lo portano in altri istituti. Ora però il bambino rimane con la madre. Ci sono persone ch si permettono di scartare il bambino in relazione al reato della madre. C’è Buemi che segue queste situazioni. Arena pure segue queste cose. Sulla comunità turca. Ne esiste un’altra. Viaggiano completamente per conto loro: la comunità cinese. E’ uno stato nella città. Come osserva il comune di roma? Gli appartamenti li pagano cash. Mi sono sempre domandato: perché no la festa di radicali roma? Due settimane di festa di radicali roma.

 

Masciotti

 

Due cose: un paio di altri argomenti. Situazione giovanile. Questione casa.

 

Iervolino

 

Ma come fare? Preferisco scrivere poco ma dire il come.

 

Marrella

 

Riapertura delle case chiuse

 

Garbellotto

 

Iniziativa popolare è carta obbligatoria. E’ necessario fare i tavoli e scegliere un tema che può essere più comprensibile da parte della gente.

 

Bonano

 

Laicità XX Settembre. Ieri c’è stato un incontro con paletti per la festa XX Settembre. 1870 breccia liberazione dell’italia dall’ultimo dominio pontifcio. Istituzionalizzare la festa del XX Settembre. Nel corso di questa discussione: organizzare la festa e istituzionalizzarla. Porta Pia o Castel S. Angelo. Megli
o Castel S. Angelo anche per un discorso simbolico.

 

Marrella

 

XX Settembre ok. Tante iniziative. Ricordo delle iniziative. Non ha senso Castel S. Angelo. Ritengo scandaloso e schifoso che c’era solo Rovasio.

 

Bonano

 

Ma la festa è anche un concerto. Paoletti sta organizzando.

 

Masciotti

 

Chi organizza?

 

Iervolino

 

Idea lanciata dall’UAAR unione atei agnostici razionalisti. Ci hanno chiesto (anche a quelli del comitato promotore) di aiutare. Ma: ci vogliono soldi. Ho suggerito di scrivere lettera appello. Da comitato promotore a tutte le forze laiche, radio di sinistra etc. Se si riesce, benissimo. Possiamo anche rilanciarci le unioni civili. Ho fatto pure presente che queste associazioni hanno tantissimi volontari.

 

Bonano

 

Bisogna capire aspetti politici della proposta. Aggregare forze laiche o unità laica delle forza. Castel S. Angelo per superare la breccia. Adesso vi spiego il significato di Castel S. Angelo. Laicità. Resistere e liberarci.  L’altro giorno c’è stata una manifestazione sotto S. Pietro. Maurizio Turco ha detto delle cose. Siamo andati ad occupare per liberare.

 

Azzali

 

Simbolo anche della Tosca

 

Bonano

 

Anche per riprendere i contatti. Ritirare i soldi anche dal comune. Concerto dei cori. Il premio non viene finanziato. Viene finanziato tutto ma il premio ? Bisogna spiegare l’ABC !

 

Morini

 

Ottima l’iniziativa. Farlo però questo XX Settembre.

 

Masciotti

 

Ottima l’iniziativa. Istituire una onorificenza data da questo comitato e chiedere il patrocinio del comune di roma. Premiare chi ha fatto dei libri, delle iniziative, etc. e chiedere un patrocinio.

 

Azzali

 

Cominciare da Porta Pia, una marcia. Fino a C. S. Angelo. Concerto anche Tosca.

 

Marrella

 

XX Settembre P. Pia, mattina. Fiori, etc. Convegno. E poi il concerto.

 
FINE DELLA RIUNIONE

RESOCONTO RIUNIONE RADICALI ROMA DEL 26 GIUGNO 2007
0 Condivisioni
Tags: