fbpx

Riunione Straordinaria Radicali Roma

Compagne e compagni,
per questa sera è convocata una riunione straordinaria dell’associazione, che si terrà al Partito Radicale dalle ore 20.30.

Vorrei cercare di trasmettervi l’urgenza di tale confronto – che potrebbe e forse dovrebbe diventare “permanente”, anche in vista della nostra imminente Assemblea annuale del 13 e 14 dicembre – con poche considerazioni che spero possano essere dibattute e approfondite in sede di riunione.

Come ci stiamo rendendo conto, la maggior parte delle analisi e delle iniziative che hanno caratterizzato il nostro lavoro degli ultimi anni, e in particolare da quando al Comune di Roma è stato eletto Riccardo Magi, stanno arrivando a una drammatica sintesi, anche e non solo alla luce dell’operazione giudiziaria che va sotto il nome di “Mondo di mezzo”, già riassunta dalla cosiddetta informazione nell’espressione “Mafia Capitale”. Al di là delle personalità politiche coinvolte nelle indagini, ciò che si sta finalmente disvelando è quel “sistema” politico criminale (e trasversale), fatto di corruzione, concussione, clientelarismo, illegalità e mancanza assoluta di trasparenza, che andiamo denunciando da tempo.

Vieppiù, esso sistema – per usare un linguaggio fotografico – è il “negativo” di quelle che sono state e sono le tematiche e le battaglie che abbiamo affrontato in sede di associazione e, più in generale, come Radicali: mai come in questa congiuntura, infatti, sentiamo e sentiremo parlare di campi Rom, immigrazione, trattamento dei rifiuti e l’inquinamento ambientale, concessioni demaniali, della rete dei trasporti pubblici e di quella ben più estesa e capillare delle società partecipate. Sono proprio quei temi su cui maggiormente ci siamo concentrati con le nostre proposte e le nostre reiterate denunce sia a livello locale, sia a livello sovranazionale.

Come è prevedibile, un altro “sistema”, quello della disinformazione, sta già riducendo i già esigui spazi che ci erano concessi sui media, mettendo un accurato silenziatore a quanto abbiamo fatto e stiamo facendo (prova ne siano anche le nostre recentissime iniziative proprio su Atac, Ama, questione Rom e concessioni balneari, letteralmente ignorate dalla maggior parte dei quotidiani e televisioni).

Dovremo perciò moltiplicare i nostri sforzi militanti, questa sera e, anzi, “da” questa sera, affinché le battaglie nonviolente che siamo stati e siamo in grado di combattere trovino la giusta visibilità e l’esito auspicato; contrapporre cioè – e lo affermo con consapevole presunzione – a “Mafia Capitale”, il nostro “capitale Radicale”, che è anche capitale umano.

Vi aspetto stasera, insomma.

Paolo

Riunione Straordinaria Radicali Roma
0 Condivisioni
Tags: