fbpx

A Roma i diritti politici sono ancora sotto coprifuoco

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani, e Leone Barilli, segretario di Radicali Roma
“Come Radicali Roma il 10 giugno abbiamo depositato presso gli uffici del Campidoglio quattro delibere di iniziativa popolare riguardanti le campagne ‘Roma Democratica’ e ‘Roma Antiproibizionista’, rispettivamente per la trasformazione dei municipi in comuni metropolitani e per un nuovo approccio alle politiche di sicurezza urbana.
Il giorno dopo siamo partiti con la raccolta delle firme, ma la Questura ci ha comunicato che non è possibile organizzare tavoli e banchetti oltre le ore 20:00 su tutto il territorio cittadino. Nel momento in cui riaprono tutte le attività economiche e ricreative, in cui si sono superate limitazioni importanti della vita pubblica come le misure di coprifuoco, ancora vigono ostacoli all’esercizio dei diritti politici dei cittadini, negati per gran parte del periodo pandemico ma che ora, grazie agli effetti della campagna vaccinale, è impensabile continuare a comprimere.
Per questo oggi abbiamo scritto al nuovo Questore Mario della Cioppa per chiedere un incontro urgente che abbia come oggetto il ripristino dei diritti politici dei cittadini e consentire che le iniziative popolari possano esercitarsi anche oltre le ore 20:00”.
A Roma i diritti politici sono ancora sotto coprifuoco
0 Condivisioni