fbpx

Roma, un corso di doppiaggio per disabili

“Sono felice che inizino i corsi di doppiaggio della scuola della quale sono, ed è per me un grande onore, direttore artistico.
Il Comune di Roma da subito ha abbracciato questo progetto e ne seguo, passo passo, l’evoluzione. La scuola l’accademia “l’Arte nel cuore” sarà pronta, all’interno dell’area del Bioparco di Roma, per il mese di settembre 2007 ma gli ingranaggi dell’organizzazione didattica si stanno già muovendo.
Come Consigliere delegato per le Politiche dell’Handicap, Salute mentale e legge 626 del Comune di Roma non posso che sentirmi fiera per avere contribuito alla realizzazione di un centro dove si formeranno persone disabili che si collocheranno, con un lavoro a tutti gli effetti, nel mondo dell’arte.
Quando si parla di Handicap e lavoro, nel nostro Paese, ci vengono subito in mente solo una certa tipologia di lavori, che hanno una minore visibilità, che sono spesso articolati nella ripetizione di azioni identiche, che poco spazio lasciano alla espressione e creatività individuali. Alcuni portatori di handicap in questa scuola potranno cimentarsi nel cinema, nel teatro, nella danza, e potranno un domani fare di queste discipline il proprio lavoro retribuito. Mi sembra una grande opportunità e, soprattutto, un atto di notevole progresso culturale che contribuisce a demolire gli stereotipi legati al lavoro del disabile. Vorrei che tutti gli ambiti lavorativi, la Politica inclusa, fossero accessibili, compatibilmente alle disabilità, anche ai portatori di handicap. Vorrei che il mio stesso impegno in Politica e l’importante carica istituzionale ricoperta dal mio amico Luca Pancalli, per fare un esempio egregio, non rimanessero appunto degli esempi rari, delle eccezioni.
Io stessa mi impegnerò e confronterò in alcuni di questi corsi e spero che le domande che dovranno essere selezionate a breve per l’ammissione ai corsi di doppiaggio continuino ad arrivare numerose. Con Daniela Alleruzzo stiamo lavorando molto e, aggiungo, bene

Roma, un corso di doppiaggio per disabili
1 Condivisioni
Tags: