fbpx

Sbloccati dalla Regione 50 milioni di euro per il Bambin Gesù

La delibera, proposta dall’assessore alla Sanità Augusto Battaglia, permette l’utilizzo dei fondi – previsti dalla Finanziaria 2005 e destinati dallo Stato alla Regione Lazio – per il supporto degli oneri ingenerati dal Bambino Gesù a carico del Servizio Sanitario Nazionale e per il finanziamento di alcune attività dell’Ospedale pediatrico romano.

“Si chiude così – ha dichiarato il Presidente Piero Marrazzo – una vicenda che si trascinava ormai da quasi un anno. Le risorse sbloccate sono indispensabili per il funzionamento. Nel quadro generale dei servizi sanitari della Regione, di una struttura di riferimento per quanto riguarda le terapie pediatriche, non solo a livello cittadino o regionale, ma anche nazionale”.

La somma di 50 milioni verrà destinata in parte all’ospedale per realizzare nuove iniziative assistenziali e in parte alla Regione per far fronte ai costi sostenuti dall’Ente sul cui territorio agisce la struttura sanitaria.

In particolare, tra le attività specifiche del Bambino Gesù che verranno finanziate, ci sono quelle di trapiantologia e cardiochirurgia pediatrica, la chirurgia e la terapia intensiva neonatale e la cura delle malattie metaboliche. Inoltre, grazie a questi fondi, si potranno realizzare nuove iniziative in materia di trapianti di fegato, cura della fibrosi cistica e lotta alle malattie rare.

“Il nostro impegno – afferma l’assessore Battaglia – conferma l’attenzione che abbiamo verso una struttura di primaria importanza, punto di riferimento per bambini malati provenienti anche da altre regioni d’Italia. La delibera approvata dalla Giunta rappresenta un passaggio fondamentale perché consentirà il rafforzamento del ruolo di centro di eccellenza dell’Ospedale rendendo così più ampia l’offerta di prestazioni sanitarie di alto livello a tutti i cittadini del Lazio.”

Sbloccati dalla Regione 50 milioni di euro per il Bambin Gesù
0 Condivisioni
Tags: