fbpx

Serra: "Roma, clima preoccupante"

”C’è un clima che mi preoccupa”. Il Prefetto di Roma Achille Serra non si abbandona a facili giri di parole e commenta a chiare lettere gli scontri avvenuti mercoledì notte a Casal Bertone tra estremisti di destra e centri sociali.

L’ALLARME – Il prefetto riferisce di aver “parlato con il questore, il comandante dei carabinieri, il comandante della guardia di finanza e con il comandante della polizia municipale perché ci sia una particolarissima attenzione”.

IL FATTO – Molte tensioni sono state generate anche dalle versioni contrastanti fornite dalle parti in causa. Serra cerca quindi di far chiarezza e ricostruisce i l’episodio così come gli è stato ”riferito dalle
forze dell’ordine”. ”Sono arrivati dei ragazzi di estrema destra, e sono venuti ad un alterco con un extracomunitario. Sono usciti poi da una vicina scuola occupata un cinquantina di giovani di estrema sinistra che sono venuti a collidere con quelli di estrema destra che erano di meno ed non erano lì, credo, non per aggredire. Lo si evince dal fatto che sono andati via ed hanno lasciato la macchina piena di manifesti da attaccare: forse erano andati per affiggere i manifesti”. Dopo ciò, ”da cinquanta i ragazzi di estrema sinistra sono diventati un centinaio. Da questi un gruppo si è sganciato ed è andato alla sede del circolo futurista, ha divelto un paletto, sono entrati e hanno messo a soqquadro tutto”. Il prefetto ha poi ricordato che 4 persone sono state fermate a bordo di un furgone con all’interno spranghe di ferro e ”sono state denunciate a piede libero”.

Serra: "Roma, clima preoccupante"
0 Condivisioni
Tags: