fbpx

Stranieri imprenditori? A Roma sono sempre di più

Sempre più immigrati diventano imprenditori nella Capitale. Dal 1 luglio 2005 al 30 giugno 2006 gli stranieri titolari di un’azienda nell’area romana sono aumentati del 32%. E’ emerso dalla presentazione di Cna World, il servizio realizzato dal Cna di Roma indirizzato agli immigrati che vogliono avviare una propria attività nell’Urbe o l’hanno già realizzata.

ORIENTATI ALLA CLIENTELA ITALIANA – Le iniziative predilette sono piu’ vicine alle esigenze di una clientela italiana che straniera. Nella maggior parte delle esperienze riportate, ricorre la scelta della ditta individuale, organizzata in base al sistema della conduzione familiare. Nell’artigianato le nuove iscrizioni all’albo delle imprese artigiane circa il 25% ha il titolare straniero. In particolare, tra gli iscritti, le attivita’ piu’ rappresentate sono l’edilizia, la moda, l’alimentare l’autoriparazione.

IL COMMENTO – “Una percentuale sempre piu’ consistente di immigrati – ha detto il direttore della Cna di Roma Lorenzo Tagliavanti – decide di lavorare autonomamente e di fare gli imprenditori di se stessi. Occorre rimuovere gli ostacoli che impediscono a questi imprenditori di competere assumendo, al pari degli altri, il rischio della loro attività”.

Stranieri imprenditori? A Roma sono sempre di più
0 Condivisioni
Tags: