fbpx

"Veltroni? Non è Nembo Kid, lasci il Campidoglio"

Non è nuovo a “bacchettate” nei confronti dei suoi alleati. E stavolta Massimo Cacciari, da sindaco a sindaco, rivolge l’attenzione a Walter Veltroni: per il filosofo infatti “sarà inevitabile” che il segretario del Pd lasci la carica di primo cittadino di Roma, perché ”neppure Nembo Kid riuscirebbe a dividersi fra due mestieri così complicati come sono quelli di segretario di partito e di sindaco”. In un’intervista al Corriere della Sera, il primo cittadino di Venezia non esita a pescare una definizione dal suo bagaglio di filosofo per spiegare la dura vita dell’amministratore: ‘Un cammino di ascesi”, un’esperienza che Cacciari giudica ”più faticosa di tutte”.

CHI, DOPO? Sui tempi dell’uscita dal Campidoglio, Cacciari non fa ipotesi e si limita a dire che potrebbe essere questione di settimane, al massimo di mesi. Il dopo Veltroni non suscita neppure preoccupazioni, secondo Cacciari, convinto che, Fini o non Fini, per il centrosinistra non ci saranno problemi per riconquistare il Campidoglio. Neanche una sillaba sul possibile successore. ”Abbiamo due, tre persone. Il massimo che posso dire – taglia corto Cacciari – e’ che, tra loro, c’e’ anche una donna”.

"Veltroni? Non è Nembo Kid, lasci il Campidoglio"
0 Condivisioni
Tags: